Pagina 1 di 1

Figlio del compagno..

Inviato: 10 aprile 2013, 10:55
da melamelina
Salve a tutti,
non so se questo è il forum giusto però parlo comunque di genitori e figli...
sono una ragazza di 26 anni e da 5 sto con il mio compagno (da quasi 2 conviviamo)....
Lui è separato (tra circa 1 mese divorziato!!) con un bambino di 10 anni.....

All'inizio tutto ok ma da quando conviviamo il bambino ci rende la vita impossibile..
Si comporta a tavola come un bambino uscito dalla giungla, quando usciamo tutti fanno i commenti (anche gli estranei) sulla cattiva educazione di questo bambino...ma questo sarebbe il meno...è arrogante, tratta tutti da servi e schiavi (soprattutto me)...pretende che si faccia quello che vuole lui, quando vuole lui, come vuole lui...
Purtroppo a casa della madre è così...tutto si svolge in funzione di lui e solo di lui..gli altri non devono aprire bocca (compreso il compagno di lei!!!). E' lui a decidere e ad avere l'ultima parola...E' di quelle madri che non danno torto ai figli per principio anche se sbagliano (parole sue)..mentre il mio compagno ha un'altro concetto di educazione!!!

La situazione è diventata però insostenibile adesso, peggiora ogni pomeriggio, ogni fine settimana che viene da noi..
il padre stesso ha notato che nonostante lui lo segua parecchio sull'educazione ogni volta è sempre peggio!!E ne sta risentendo anche la nostra relazione....

Adesso addirittura preferisce stare una sola ora con il padre nei giorni che si vedono invece di passarci i pomeriggi interi, è il padre ad obbligarlo, lui vorrebbe stare a casa sua e vorrebbe che il padre andasse li un'oretta per giocare e stop!!

Abbiamo preso da quasi un'anno un canino ed il bambino è geloso del cane!Quando il padre gli fa magari una coccolina il bambino scatta subito e quando è convinto che noi non vediamo gli fa i dispetti e tenta di fargli male!!!

Siamo in una situazione di stallo!!!

Rischiamo di rovinare la nostra storia che invece vorremmo ci portasse alla creazione di una famiglia...ma in questo clima come sarebbe possibile???non voglio mettere al mondo un figlio che quando sarà alla presenza dell fratellastro dovrà subire e venire per secondo perchè senno il grande diventerebbe geloso....Ne voglio mettere al mondo un figlio e stare con l'ansia che gli possa fare del male per gelosia (dato che a volte ha minacciato di spaccarmi la testa perchè non giocavo bene al gioco della wii)!!!

Io sono molto stanca di tutta questa situazione che non migliora ma anzi peggiora.

Cosa ci consigliate??Il bambino va già da uno psicologo a causa dei suoi comportamenti (anche a volte aggressivi o di minaccia anche verso gli adulti). E' giusto obbligarlo a stare con il padre se non vuole??Cosa potrebbe accadere se noi decidiamo di avere un figlio???

Sono molto in ansia!!!!