innamorato di un amico che non ne vuole sapere nulla

I rapporti con i coetanei e le coetanee; i rapporti con i genitori; le problematiche relative alla scuola; i rapporti con gli adulti.
Rispondi
lthebest
Messaggi: 4
Iscritto il: 28 novembre 2009, 12:32

innamorato di un amico che non ne vuole sapere nulla

Messaggio da lthebest » 28 novembre 2009, 12:40

Ciao a tutti sn un raga ed ho 15 anni. è da più di 6 mesi che mi sn innamorato di un amico di scuola,che tutt’ora vedo tutti i giorni. All’inizio sms,e poi un email con una specie di dichiarazione... :oops: . E lui niente,ci vedevamo,e come se non fosse successo niente,tutto normale.. allora ho chiesto aiuto ad una mia amica... lei alla fine gli ha chiesto questa cosa di me,e lui gli ha risposto che non era interessato e che se non mi fossi allontanato (forse perchè gli stavo troppo vicino) lui non mi avrebbe più considerato. Allora così mi sono allontano un po’ e in un certo senso è tornato tutto un po’ normale... fino a questo periodo,in cui,più lo vedo e più o bisogno di stare con lui(lo vedo tutti i giorni) perciò ho deciso di non parlargli più,di non cercarlo più,di non vederlo più negli occhi,ma essendo a scuola,ciò non è possibile... al massimo quando mi parla non lo guardo,e cmq gli rispondo lo stesso. Per cercare di dimenticare questa cosa ho iniziato forse ad andare dietro ad una raga(sn b) ma guarda caso,poi pure lui si sta mettendo dietro di lei...
Io a scuola sono uno dei più bravi,lui nn lo era... ma ho notato che in questo periodo sta migliorando tantissimo,io mi mantengo sempre uguale... e poi ho assunto addirittura dei comportamenti suoi... e forse questo lo sa... il fatto è ke ormai una parte di lui è dentro di me.. e nn riesco a toglierla...
consigli!? vi ringrazio tanto

adolescente85
Messaggi: 80
Iscritto il: 7 maggio 2009, 14:03

Messaggio da adolescente85 » 28 novembre 2009, 23:14

ciao,
ci son passato anche io e quindi ti posso capire benissimo: è molto dura la cosa, specie se lo vedi tutti i giorni.. inizi a diventare dipendente da lui e vorresti vederlo sempre, parlargli, stargli vicino..
ti voglio però chiedere una cosa: ma lui è gay? in base alla risposta che mi dai ti posso consigliare cosa fare / cosa ho fatto io quando mi è successo..
ciau

lthebest
Messaggi: 4
Iscritto il: 28 novembre 2009, 12:32

Messaggio da lthebest » 29 novembre 2009, 10:10

adolescente85 ha scritto:ciao,
ci son passato anche io e quindi ti posso capire benissimo: è molto dura la cosa, specie se lo vedi tutti i giorni.. inizi a diventare dipendente da lui e vorresti vederlo sempre, parlargli, stargli vicino..
ti voglio però chiedere una cosa: ma lui è gay? in base alla risposta che mi dai ti posso consigliare cosa fare / cosa ho fatto io quando mi è successo..
ciau
no.... lui ha detto alla mia amica che non è interessato e basta.. poi io gli ho chiesto che cos’era e lei mi ha detto che è et ....

adolescente85
Messaggi: 80
Iscritto il: 7 maggio 2009, 14:03

Messaggio da adolescente85 » 30 novembre 2009, 22:56

eccomi :)
Non sto a raccontarti la mia storia anche perchè più o meno è stata uguale, con però una conclusione diversa in quanto io gli ho svelato di me ma non gli ho detto che gli andavo dietro...avendola lui presa bene ma, non essendo seguito alcun atteggiamento da parte sua che mi facesse intendere che ci stesse, allora poco a poco ho lasciato stare...
purtroppo lo vedi tutti i giorni e questo non aiuta... però avrai altre persone con cui parlare no? inizia come hai detto tu a vederlo meno, a parlarci meno e frequentare gli altri.. inizia a focalizzarti su altre persone..in questo modo perderai almeno un pò l'interesse verso il tuo amico e penserai ad altro e ad altri.. con questo non voglio dire "chiodo schiaccia chiodo", ma da altri potrebbero semplicemente nascere delle belle amicizie che ti rimpiono le giornate e ti fanno dimenticare lui ( è stato uno dei modi per distaccarmi da lui). devi cercare di vederlo SOLO come amico.. magari anche ottimo amico ma SOLO amico..e per questo ci vuole tempo.
Altra cosa che devi cercare di convincerti: lui è etero no? ecco.. allora a prescindere è inutile che tu gli vada dietro, ci stai solo male... è una storia già finita in partenza... quindi devi solo guardare avanti.. per questo ti dico di pensare ad altro e ad altri.. "cerca" amici gay con cui puoi parlare di te, con cui condividere tante cose... e chi ti dice che con uno di loro non possa nascere qualcosa di più di un amicizia?
infine ho imparato una cosa: non iniziare a fantasticare su qualcuno se non hai la certezza che sia gay, altrimenti stai solo male..
Non ti dico che queste cose siano verità asoslute, ma io ho sofferto molto e seguendo queste cose ho iniziato a stare meglio :)

lthebest
Messaggi: 4
Iscritto il: 28 novembre 2009, 12:32

Messaggio da lthebest » 5 dicembre 2009, 13:23

adolescente85 ha scritto:eccomi :)
Non sto a raccontarti la mia storia anche perchè più o meno è stata uguale, con però una conclusione diversa in quanto io gli ho svelato di me ma non gli ho detto che gli andavo dietro...avendola lui presa bene ma, non essendo seguito alcun atteggiamento da parte sua che mi facesse intendere che ci stesse, allora poco a poco ho lasciato stare...
purtroppo lo vedi tutti i giorni e questo non aiuta... però avrai altre persone con cui parlare no? inizia come hai detto tu a vederlo meno, a parlarci meno e frequentare gli altri.. inizia a focalizzarti su altre persone..in questo modo perderai almeno un pò l'interesse verso il tuo amico e penserai ad altro e ad altri.. con questo non voglio dire "chiodo schiaccia chiodo", ma da altri potrebbero semplicemente nascere delle belle amicizie che ti rimpiono le giornate e ti fanno dimenticare lui ( è stato uno dei modi per distaccarmi da lui). devi cercare di vederlo SOLO come amico.. magari anche ottimo amico ma SOLO amico..e per questo ci vuole tempo.
Altra cosa che devi cercare di convincerti: lui è etero no? ecco.. allora a prescindere è inutile che tu gli vada dietro, ci stai solo male... è una storia già finita in partenza... quindi devi solo guardare avanti.. per questo ti dico di pensare ad altro e ad altri.. "cerca" amici gay con cui puoi parlare di te, con cui condividere tante cose... e chi ti dice che con uno di loro non possa nascere qualcosa di più di un amicizia?
infine ho imparato una cosa: non iniziare a fantasticare su qualcuno se non hai la certezza che sia gay, altrimenti stai solo male..
Non ti dico che queste cose siano verità asoslute, ma io ho sofferto molto e seguendo queste cose ho iniziato a stare meglio :)

ciao. è successa una cosa molto strana.. cioè.. una decisione molto strana... ho deciso di non parlargli più,di non salutarlo più.di non cercarlo,più...come se avessi iniziato ad evitarlo. Lui nn dice niente.. e noto otre tutto una gelosia,o invidia nei miei confronti... e da quando ho iniziato a comportarmi in questo modo,sento di certo la sua mancanza,ma adesso parlo con tutti a scuola,mi relaziono più o meno con tutti,tranne che con lui,perchè ho capito che il suo senso di amicizia non esiste.. cioè.. qualsiasi persona gli sta bene,e da quanto ho capito,l’importante è che la passi bene e che si diverta lui. Quindi io nn sto cercando questo genere di amicizia.. ne cerco una più profonda,una vera amicizia,e purtroppo lui nn vuole,forse perchè ha perso la fiducia(avendo i genitori separati) e quindi le cose adesso stanno così...

adolescente85
Messaggi: 80
Iscritto il: 7 maggio 2009, 14:03

Messaggio da adolescente85 » 7 dicembre 2009, 1:05

capito, son contento che stai meglio :)
per ogni cosa, scrivi pure...
ciau

lthebest
Messaggi: 4
Iscritto il: 28 novembre 2009, 12:32

Messaggio da lthebest » 4 gennaio 2010, 21:26

adolescente85 ha scritto:capito, son contento che stai meglio :)
per ogni cosa, scrivi pure...
ciau
pare di essere tornato tutto alla normalità. cioè... riesco a vederlo come amico e su questo non ci sono dubbi... e anche lui mi vede normalmente come amico... ma una cosa però non è cambiata... la questione di pensarci e ripensarci quasi sempre... e mi capita spesso di immaginare delle situazioni in cui ci sono io e c’è qst persona.. e dunque parliamo ,di cose normali... il fatto è che nn succede soltanto con qst persona.. sembra che mi succeda con tutte le persone che conosco.. prima di fare qualcosa... studio in tutti i dettagli come mi comporterò e non riesco a farne a meno.. è come se partisse in automatico. e poi... so anche che è stato insieme ad una ragazza e adesso molto probabilmente gli piace un’altra.. guarda caso.. una persona che conosco da lontano ... e che a me .. di apparenza non sembra una brava persona... lo voglio dire .. mi pare proprio da ..... vbb è meglio se nn lo dico. e quindi.. con facebook mi succede 1 di controllare in continuazione il profilo per vedere cosa gli scrive la gente e cosa scrive lui,e poi .. per non parlare delle foto che pubblicano altre persone ,sue “amiche”... le apro.. ma non le guardo.. richiudo facebook e lo riapro per rivederle... il fatto è che non so pormi dei limiti... e quindi ... lo posso vedere a volte come amico.. ma .non so... una cosina stupida mi fa cambiare tutto e poi.. non smetto cmq di pensarlo .. (quando intendo pensarlo significa che ogni situazione della mia vita ,o di ciò che faccio,o di ciò che succede,o addirittura di ciò che vedo in tv,si ricollega a lui)

adolescente85
Messaggi: 80
Iscritto il: 7 maggio 2009, 14:03

Messaggio da adolescente85 » 13 gennaio 2010, 14:02

mi fa piacere risentirti e che comunque stai meglio :)
Tutto quello che dici non mi è nuovo nel senso che l'ho provato sulla mia pelle... anche la cosa di programmare inconsciamente ogni cosa nel dettaglio..il problema principale sta nel persi appunto dei limiti. E' molto difficile che una persona che ami o cmq provi qualcosa di forte la vedi alla fine solo come amica..ma ce la si può fare.
Lasciato col mio ragazzo un anno fa, ho continuato a guardare il suo space di msn e stavo male ogni volta... e continuavo a guardarlo, a leggere... allora mi ero promesso di non vederlo più..ma a volte la tentazione era forte e così ci ricascavo.. poi grazie anche del fatto che continuavamo a litigare spesso, mi son fatto forza e l'ho cancellato da msn... così mi son "calmato"... è capitata anche qualche volta che l'ho riaggiunto per rivedere il suo space e son stato di nuovo male...meno però perchè mi ero già in parte "disintossicato"... il tempo, la buona volontà e soprattutto la voglia di non voler più stare male a causa sua, la frase "ma merito di stare male per lui???" che continuava a navigare nella mia mente mi han dato la forza di chiudere definitivamente con lui e ora sto bene e nn solo nn ho la cuoriosità di vedere che scrive ancora sul blog, ma non lo faccio per principio, perchè non merito di stare male a causa sua.
Quindi, datti tempo anche te.. già hai fatto dei passi avanti..credimi... cerca anche se ti è difficile di andare meno a leggere su di lui, a vedere le foto.. parla con altri, trovati cose da fare durante la giornata e passa poco tempo al pc... tanto, anche se leggi, se ti interessi a tutto ciò che lo circonda, oltre a stare male, cosa cambia? Hai possibilità in più verso di lui? No... quindi da un lato hai la possibilità di stare bene senza perdere nulla, dall'altro di stare male senza guadagnare nulla...meglio la prima no? :)
cmq ripeto, datti tempo.. sei sulla buona strada e ti faccio i miei complimenti per i grandi passi che stai facendo... sii sereno e felice, prima o poi busserà alla tua porta un ragazzo che ti piacerà e ti renderà felice.. a me è successo...quindi nn parlo di cose surreali.. :)
a presto,
ciau

Rispondi

Torna a “Adolescenza”