non ho un mio spazio personale.

I rapporti con i coetanei e le coetanee; i rapporti con i genitori; le problematiche relative alla scuola; i rapporti con gli adulti.
Rispondi
FedeRock
Messaggi: 3
Iscritto il: 17 febbraio 2015, 22:19

non ho un mio spazio personale.

Messaggio da FedeRock » 19 febbraio 2015, 14:39

salve a tutti, è la prima volta che faccio una domanda in questo forum quindi perdonatemi se sbaglio qualcosa... ho un problema che mi assilla ormai da anni (attualmente ho 19 anni ), e sebbene mi rendo conto non sia gravissimo, sta minando pesantemente la mia vita privata; da come avrete già capito dal titolo io non possiedo una mia personale camera da letto: io e la mia famiglia viviamo in un piccolo appartamento che possiede una sola camera da letto, mio padre dorme ormai da anni sul divano in salotto sotto ordine di mia madre (lui russa forte) e mia madre ed io dormiamo insieme, in letti separati, ma nella stessa camera da letto. Oramai questa situazione va avanti da quando io avevo 5 anni.. e da sempre che chiedo ai miei genitori di trasferirci (siamo in affitto), di cambiare casa per poter avere un mio piccolo angolo tutto per me ed'è da 14 anni che ricevo la stessa risposta: "" si si ma noi stiamo cercando"". Ora, questo mi crea enormi problemi nella mia vita privata, primo non possiedo uno spazio mio, non ho privacy, ed avendo 19 anni direi che ne ho un gran bel diritto. inoltre io mi vergogno enormemente di questa situazione ed è per questo che non posso mai invitare i miei amici a casa (i miei amici nemmeno lo sanno, invento sempre scuse pur di tenerli lontani da casa mia), infine ho perfino il terrore di avere un ragazzo (no, non l'ho mai avuto) perchè temo il momento in cui lo dovrei portare a casa. Ho passato l'adolescenza da sola, evitando di invitare i miei amici a casa per la vergogna di questa situazione, e per la paura che loro non riuscissero a mantenere il segreto, rivelandolo a chiunque.
consigli su come fare(a convincere i miei genitori o ad migliorare la situazione in qualsiasi modo)?? qualcuno ha vissuto la mia stessa esperienza? qualsiasi commento costruttivo può essermi utile. grazie.

Rispondi

Torna a “Adolescenza”