domanda sciocca!!!

I rapporti con i coetanei e le coetanee; i rapporti con i genitori; le problematiche relative alla scuola; i rapporti con gli adulti.
barbarella90
Messaggi: 42
Iscritto il: 3 settembre 2006, 17:25

domanda sciocca!!!

Messaggio da barbarella90 » 23 settembre 2007, 18:06

scusate per la domanda che vi porrò!! ho 17 anni...sono ancora un'adolescente??? apparte ke odio profondamente qst parola mi fa sentire inferiore :oops: :oops: :oops: ..cmq grazie per le risposte che mi darete!!

Avatar utente
Batik
Messaggi: 111
Iscritto il: 8 dicembre 2005, 18:04

Messaggio da Batik » 24 settembre 2007, 11:11

Si, sei unìadolescente...ma se vuoi fare a cambio con mia nonna, ti cede volentieri una fetta dei suoi anni...cosi passi direttamente alla maturità/anzianità!!! :lol:
Perchè non vuoi essere un'adolescente o ti dà fastidio quella parola? 17 anni sono l'età più bella. Se ti sembra che la tua vita è incasinata, aspetta di compierne 23...Quando ormai tutti ti considerano GRANDE e ADULTO e ti dovrai destreggiare tra lavoro, casa, tasse ecct.

barbarella90
Messaggi: 42
Iscritto il: 3 settembre 2006, 17:25

Messaggio da barbarella90 » 24 settembre 2007, 18:03

Batik ha scritto:Si, sei unìadolescente...ma se vuoi fare a cambio con mia nonna, ti cede volentieri una fetta dei suoi anni...cosi passi direttamente alla maturità/anzianità!!! :lol:
Perchè non vuoi essere un'adolescente o ti dà fastidio quella parola? 17 anni sono l'età più bella. Se ti sembra che la tua vita è incasinata, aspetta di compierne 23...Quando ormai tutti ti considerano GRANDE e ADULTO e ti dovrai destreggiare tra lavoro, casa, tasse ecct.
mmm...ok..misà ke hai ragione :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:
grazie per la risposta XD

barbarella90
Messaggi: 42
Iscritto il: 3 settembre 2006, 17:25

...

Messaggio da barbarella90 » 30 novembre 2007, 17:07

Batik ha scritto:Si, sei unìadolescente...ma se vuoi fare a cambio con mia nonna, ti cede volentieri una fetta dei suoi anni...cosi passi direttamente alla maturità/anzianità!!! :lol:
Perchè non vuoi essere un'adolescente o ti dà fastidio quella parola? 17 anni sono l'età più bella. Se ti sembra che la tua vita è incasinata, aspetta di compierne 23...Quando ormai tutti ti considerano GRANDE e ADULTO e ti dovrai destreggiare tra lavoro, casa, tasse ecct.
dopo un pò di tempo stavo rileggiendo i miei post e le risposte..
allora...ora cm ora penso ke 17 nn è l'età più bella...affatto... nn c'entra nulla l'età..i periodi più belli cambiano da persona a persona.. magari per te è stressante avere 23 anni ma cm puoi dire ke i 17 sn l'età più bella?? non puoi sapere cosa sta vivendo una persona a 17 anni..magari si trova nella situazione più brutta della sua vita... vabbè scs per la polemica...

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 30 novembre 2007, 17:23

hai ragione, non tutti vivono con spensieratezza l'adolescenza.quelli che dicono che i 17 sono l'età piu bella probabilmente è perché l'hanno vissuta in modo felice e sereno nel complesso, ma un adolescente che sta male dentro (es. per un depressione...)è come se vivesse all'inferno perché oltre a non capire se stesso non è ancora pronto a capire il mondo esterno.
posso affermare con certezza che i miei 16-17-18 anni non sono certo stati una bella età, a parte alcuni bei momenti il sentimento negativo permaneva sempre, devo dire che mi trovo molto più a mio agio con me stessa ora che ne ho 20, e spero che le cose migliorino ancora. spero anche per te...

Marta
Messaggi: 517
Iscritto il: 10 ottobre 2007, 17:30

Messaggio da Marta » 30 novembre 2007, 18:32

a meno che l'adolescente non si trovi a vivere in una situazione di disagio, penso che l'età che va dai 16 ai 18 anni sia sicuramente la più bella! la spensieratezza che ha un ragazzo non ancora diventato adulto, che deve ancora scoprire la vita, non esiste più una volta superati i 20 anni, quando il peso delle responsabilità che una certa maturità comporta si fa sentire e si deve sopportare! rimpiango gli anni dell'adolescenza, quando ero molto più serena e felice di adesso che ho 23 anni, nonostante abbia passato anch'io un periodo buio, intorno ai 16 anni!!!
TAEDIUM VITAE

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 30 novembre 2007, 19:44

è una questione personale...non si può generalizzare così, a riprova di questo vanno le testimonianze di barbarella e mia. chi lo dice che il peso delle responsabilità sia effettivamente un carico negativo? preferisco la situazione in cui si è consapevoli delle proprie scelte in modo più maturo, che la confusione e il senso di inadeguatezza misto a smarrimento di quando ero adolescente. non tornerei indietro! forse sarò l'unica, ma per me è così.

francesco100
Messaggi: 325
Iscritto il: 4 aprile 2005, 21:56

Messaggio da francesco100 » 30 novembre 2007, 20:02

Rilassati barbarella,
gli psicologi dicono che oggi come oggi la fascia d'età in cui è possibile individuare un individuo come adolescente è aumentata e di non poco,e può arrivare addirittura fino ai 30-35 anni.
Perciò,sei perfettamente in una situazione normalissima di cambiamento e di rinnovamento fisico-psichico.
Anzi,devi sentirti più fiera perchè adesso con l'adolescenza non sei più una bambina,perchè ti avvicini sempre di più al mondo degli adulti.
Comunque sono d'accordo con te nel rifiutare opportunamente quei luoghi comuni(tipo "questa è l'eta più bella") che servono da contentino logico fine a se stesso.
Io a 17 anni ho vissuto il periodo più brutto della mia vita,dove credo di aver toccato il fondo psicologico più basso.A 13 però ho vissuto un buon periodo.
Credo che nel mio caso sia valso lo spirito del "numero"...

Marta
Messaggi: 517
Iscritto il: 10 ottobre 2007, 17:30

Messaggio da Marta » 30 novembre 2007, 21:10

doomgeneration ha scritto:è una questione personale...non si può generalizzare così, a riprova di questo vanno le testimonianze di barbarella e mia. chi lo dice che il peso delle responsabilità sia effettivamente un carico negativo? preferisco la situazione in cui si è consapevoli delle proprie scelte in modo più maturo, che la confusione e il senso di inadeguatezza misto a smarrimento di quando ero adolescente. non tornerei indietro! forse sarò l'unica, ma per me è così.
ciao doomgeneration
anch'io all'età di barbarella mi sentivo confusa e anch'io a 20 anni ho vissuto un bel periodo, in cui mi sono sentita adulta e matura! ma poi negli ultimi tempi ho dovuto fare i conti con impegni che non sono riuscita a mantenere e desideri che non ho potuto soddisfare! alla mia età non posso prendere le cose con leggerezza, così come facevo quando ero adolescente, devo iniziare a costruire il mio futuro, a prendermi delle responsabilità, e non è facile! si possono fare tante scelte sbagliate, la maturità non impedisce di commettere degli errori!
ti posso chiedere perchè segui una psicoterapia?
TAEDIUM VITAE

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 30 novembre 2007, 21:40

perché il malessere che tu stai sentendo ora io l'ho provato per troppo tempo, ci ho convissuto, pensando che fosse solo un periodo, e invece andava sempre peggio. questo mi ha fatto capire che c'era (c'è tutt'ora) qualcosa che non andava e che quello che avevo soffocato negli anni stava venendo fuori e mi stava facendo impazzire. ho appena iniziato la terapia ma sento che mi porterà dei frutti, mi sto incamminando su una nuova strada, sto cercando di conoscermi di più.

anneglider
Messaggi: 6
Iscritto il: 7 dicembre 2007, 6:05

Messaggio da anneglider » 7 dicembre 2007, 15:40

Diciamo che l'adolescenza per me non è stato un periodo di spensieratezza, ma di totale confusione.
Ognuno vive quel periodo come crede, ma certo, dovessi fare cambio fra adesso ed allora... Direi certamente i 17 anni! Nonostante ne abbia 20, ho milioni di responsabilità, sono alla ricerca di lavoro, vado all'università, ho fatto 3 traslochi in 2 mesi e ciò che mi aspetta è ancora all'oscuro.
Meglio, mooolto meglio la confusione, che la totale certezza di ciò che BISOGNA fare per andare avanti.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Messaggio da leo » 8 dicembre 2007, 1:47

dopo un pò di tempo stavo rileggiendo i miei post e le risposte..
allora...ora cm ora penso ke 17 nn è l'età più bella...affatto... nn c'entra nulla l'età..i periodi più belli cambiano da persona a persona.. magari per te è stressante avere 23 anni ma cm puoi dire ke i 17 sn l'età più bella?? non puoi sapere cosa sta vivendo una persona a 17 anni..magari si trova nella situazione più brutta della sua vita... vabbè scs per la polemica...
Per quel che vale, sono totalmente d'accordo con te... dipende da chi sei e coe vivi.. non dall'età... ma si continua a generalizzare... Personalmente non capisco quali siano tutte queste responsabilità che dovrebbero arrivare dopo i vent'anni... Rimane più o meno tutto uguale... ANche se si va a vivere da soli... anche se si inizia a lavorare... Responsabilità nella vita sono i figli, al limite.... o gestire una nazione (cose che si possono mettere sullo stesso piano)...[/list]
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

Marta
Messaggi: 517
Iscritto il: 10 ottobre 2007, 17:30

Messaggio da Marta » 8 dicembre 2007, 13:47

a vent'anni si hanno molte più responsabilità, altro che ''rimane più o meno tutto uguale''! bisogna iniziare a costruirsi un futuro, lavorativo, sentimentale! bisogna decidere cosa fare ''da grande'', non si può vivere alla giornata! bisogna scegliere la propria strada e cercare di non commettere troppi errori nello sceglierla, perchè alcune volte non si può più tornare indietro!!!
TAEDIUM VITAE

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Messaggio da leo » 9 dicembre 2007, 20:22

vent'anni si hanno molte più responsabilità, altro che ''rimane più o meno tutto uguale''! bisogna iniziare a costruirsi un futuro, lavorativo, sentimentale! bisogna decidere cosa fare ''da grande''
SInceramente non capisco a cosa alludi... potresti farmi degli esempi pratici?

E poi... sei sicura di aver letto ciò che ho scritto e di aver provato a capirlo?
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

Marta
Messaggi: 517
Iscritto il: 10 ottobre 2007, 17:30

Messaggio da Marta » 9 dicembre 2007, 21:18

ho letto ciò che hai scritto....... forse sono troppo stupida x provare a capirlo...................non dovevo osare contaddirti.......................
cmq mi riferivo a situazioni personali................
chi diavolo ti credi di essere?
TAEDIUM VITAE

Rispondi

Torna a “Adolescenza”