Chi non ha mai conosciuto.............

Riconoscere, dare valore, esprimere e gestire le proprie emozioni permette di vivere una vita migliore con se stessi e con gli altri. Il corpo, come sede della vita emozionale, comunica importanti messaggi, attraverso sintomi e disagi, ma anche attraverso vibrazioni e flussi di energia. Obiettivo della discussione è favorire nuovi apprendimenti sulle emozioni e sul linguaggio del corpo.

Moderatore: Dr.ssa Sandra Pierpaoli

Avatar utente
oceano
Messaggi: 122
Iscritto il: 25 giugno 2007, 13:55

Chi non ha mai conosciuto.............

Messaggio da oceano » 7 ottobre 2007, 18:08

l'amore,puo' farne a meno?

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 7 ottobre 2007, 19:33

secondo me puo farne a meno ma si priva di una grande parte di felicità e gioia che la vita puo dare e che viene solo dall'amare qualcuno e dal sentirsi unici e speciali insieme a lui/lei.(un partner, un figlio, ..)
sentire di essere importanti per gli altri ti ricorda che non sei solo.

Avatar utente
oceano
Messaggi: 122
Iscritto il: 25 giugno 2007, 13:55

Messaggio da oceano » 11 ottobre 2007, 9:02

doomgeneration ha scritto:secondo me puo farne a meno ma si priva di una grande parte di felicità e gioia che la vita puo dare e che viene solo dall'amare qualcuno e dal sentirsi unici e speciali insieme a lui/lei.(un partner, un figlio, ..)
sentire di essere importanti per gli altri ti ricorda che non sei solo.
Hai ragione lo penso anch' io! :wink:

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 12 ottobre 2007, 21:47

beh come ho appena letto nel libro di questo periodo chi nasce cieco non si rende conto di esserlo perchè non sa cosa sia vedere e per quanto glielo si possa spiegare non lo saprà mai..sarebbe dispiaciuto di essere cieco solo se lo diventasse.
così chi è solo..si rende conto di essere solo se è la sua condizione naturale? non credo
così chi non ha mai amato non sa cosa si perde può solo immaginare
Immagine

Avatar utente
oceano
Messaggi: 122
Iscritto il: 25 giugno 2007, 13:55

Messaggio da oceano » 13 ottobre 2007, 9:56

Twilight ha scritto:beh come ho appena letto nel libro di questo periodo chi nasce cieco non si rende conto di esserlo perchè non sa cosa sia vedere e per quanto glielo si possa spiegare non lo saprà mai..sarebbe dispiaciuto di essere cieco solo se lo diventasse.
così chi è solo..si rende conto di essere solo se è la sua condizione naturale? non credo
così chi non ha mai amato non sa cosa si perde può solo immaginare
beh molta gente Twilight,pur non avendo conosciuto tale sentimento,sente la necessita' di intraprendere,di principiare una relazione amorosa:forse è questo il tassello sostanziale dell'esistenza(l'amore) di ogni individuo,o forse no(non vorrei fare generalizzazioni superflue),non saprei.

Twilight
Messaggi: 3356
Iscritto il: 26 febbraio 2006, 19:44

Messaggio da Twilight » 22 ottobre 2007, 1:05

ma perchè si sente sola,non perchè sappia cosa sia l'amore di coppia.
Immagine

Avatar utente
rocco
Messaggi: 441
Iscritto il: 28 giugno 2006, 21:56

Re: Chi non ha mai conosciuto.............

Messaggio da rocco » 22 ottobre 2007, 13:50

oceano ha scritto:Chi non ha mai conosciuto l'amore,puo' farne a meno?
Se parliamo dell'amore di coppia, ti rispondo:
Certamente sì.
A me è capitato.

Il problema è l'inverso: una volta che l'hai conosciuto non vorresti più farne a meno ..... ma sempre dal mio punto di vista!
Sandra

welyyy
Messaggi: 1011
Iscritto il: 17 marzo 2007, 21:01

Messaggio da welyyy » 22 ottobre 2007, 13:55

il problema è sempre il solito qui: che è facile parlare per i "sazi" della fame del "digiuno"!!!

oro
Messaggi: 104
Iscritto il: 28 dicembre 2006, 17:45

Messaggio da oro » 22 ottobre 2007, 14:05

scusa welyyy, ti ricordo solo questo, perchè forse ti è solo sfuggito:
Adriano Legacci ha scritto:
Da oggi Welyyy puo' inviare post unicamente in thread che lui ha aperto.
Chi scegliera' di rispondergli lo fara' a suo rischio e pericolo e non dovra' poi invocare l'espulsione di Welyyy.
In compenso al primo sconfinamento -leggasi: post inviato in un topic non aperto da lui- Welyyy va fuori.

Se non sono stato abbastanza chiaro sono disposto a spiegarmi meglio.

Cordialita'
Dott.ssa M.Letizia Rotolo



Registrato: 14/03/06 20:09
Messaggi: 130
Residenza: Bologna
Inviato: Lun Ott 22, 2007 12:19 pm Oggetto:

--------------------------------------------------------------------------------

Piano con i toni, sono veramente stufa di tutti! Chiudo il topic.
Per welyyy: se vuole continuare a scrivere con le limitazioni che ha imposto Legacci apra un nuovo topic. Può aprire altri topic.
Vi saluto! Dott.ssa Rotolo

welyyy
Messaggi: 1011
Iscritto il: 17 marzo 2007, 21:01

Messaggio da welyyy » 23 ottobre 2007, 13:52

oro ha scritto:scusa welyyy, ti ricordo solo questo, perchè forse ti è solo sfuggito:
Adriano Legacci ha scritto:
Da oggi Welyyy puo' inviare post unicamente in thread che lui ha aperto.
Chi scegliera' di rispondergli lo fara' a suo rischio e pericolo e non dovra' poi invocare l'espulsione di Welyyy.
In compenso al primo sconfinamento -leggasi: post inviato in un topic non aperto da lui- Welyyy va fuori.

Se non sono stato abbastanza chiaro sono disposto a spiegarmi meglio.

Cordialita'
Dott.ssa M.Letizia Rotolo



Registrato: 14/03/06 20:09
Messaggi: 130
Residenza: Bologna
Inviato: Lun Ott 22, 2007 12:19 pm Oggetto:

--------------------------------------------------------------------------------

Piano con i toni, sono veramente stufa di tutti! Chiudo il topic.
Per welyyy: se vuole continuare a scrivere con le limitazioni che ha imposto Legacci apra un nuovo topic. Può aprire altri topic.
Vi saluto! Dott.ssa Rotolo
...l'invito citato non chiarisce se è interdetto all'utente welyyy di intervenire in altri post con contributi O.T o se invece gli è interdetto intervenire tout court in qualsiasi caso. Poichè trattasi di disposizione di carattere odioso (cioè restrittivo delle libertà personali) la stessa deve essere considerata di stretta interpretazione cioè deve essere letta in maniera meno gravosa per la libertà dell'interessato. Mancando una precisazione in merito ed avvalendomi quindi di una costituzionalissima interpretazione in bonam partem ritengo assolutamente legittimo intervenire in topic all'interno di thread non aperti da me purchè rimanendo in topic. Naturalmente, tuttavia, il Dr.Legacci può sempre fornire un'interpretazione autentica di quello che intendeva.
Nelle more della precisazione de quo mi atterrò a quanto sopra per le motivazioni addotte.
cordialmente

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 23 ottobre 2007, 13:55

non siamo in tribunale.se non puoi non puoi.una regola è un a regola.
Immagine
Croccante fuori, toffoletta dentro

welyyy
Messaggi: 1011
Iscritto il: 17 marzo 2007, 21:01

Messaggio da welyyy » 23 ottobre 2007, 13:59

Lala ha scritto:non siamo in tribunale.se non puoi non puoi.una regola è un a regola.
ogni regola ha l'onere di essere chiara e giusta se ha la pretesa di voler essere rispettata e ciò soprattutto se limita la libertà personale. E ciò a prescindere da chi e per quale contesto venga formulata! Viceversa c'è solo il comando del tiranno: ubbiditemi perchè mi si deve obbedienza!

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 23 ottobre 2007, 14:03

se se.OT CHIUSO.
Immagine
Croccante fuori, toffoletta dentro

welyyy
Messaggi: 1011
Iscritto il: 17 marzo 2007, 21:01

Messaggio da welyyy » 23 ottobre 2007, 14:10

Lala ha scritto:se se.OT CHIUSO.
brava! vedo che hai capito!

oro
Messaggi: 104
Iscritto il: 28 dicembre 2006, 17:45

Messaggio da oro » 23 ottobre 2007, 14:11

welyyy ti assicuro che non voglio essere polemica, ma vorrei solo esporti una mia impressione: forse che il tuo voler essere sempre al di sopra delle regole possa minimamente riflettere un tuo atteggiamento generale di ostentata superiorità? sai, non giova molto nell'approccio con le altre persone..
Magari mi sbaglio, ma ho avuto più volte quest'impressione.
ciao :wink: , oro

Rispondi

Torna a “Corpo ed emozioni”