D'ORA IN AVANTI- Storia di una principessa

Riconoscere, dare valore, esprimere e gestire le proprie emozioni permette di vivere una vita migliore con se stessi e con gli altri. Il corpo, come sede della vita emozionale, comunica importanti messaggi, attraverso sintomi e disagi, ma anche attraverso vibrazioni e flussi di energia. Obiettivo della discussione è favorire nuovi apprendimenti sulle emozioni e sul linguaggio del corpo.

Moderatore: Dr.ssa Sandra Pierpaoli

Rispondi
sandra.pierpaoli
Messaggi: 123
Iscritto il: 20 gennaio 2005, 10:07
Località: Roma

D'ORA IN AVANTI- Storia di una principessa

Messaggio da sandra.pierpaoli » 19 dicembre 2007, 19:23

C'era una volta una donna, che un tempo era stata una principessa, chiusa in un castello e che soffriva di insonnia.
Questa principessa per molto tempo non aveva trovato più parole per raccontare la sua storia, una storia che continuava a succedere in modo prepotente, doloroso, drammatico... ma anche miracoloso.

La principessa un giorno si svegliò dall'insonnia, fatto molto strano, e appunto miracoloso,che accade però nelle favole, e uscì dal suo castello, attraversò le acque che lo separavano dal mondo e ricominciò a parlare..

Fu così che da principessa diventò una donna comune, immersa nel mondo del giorno, dove tutti parlano e vivono e condividono il tempo, e quindi ascoltano, si incontrano..
D'ora in avanti la donna racconta la sua storia ogni volta che vuole, e qualcuno la ascolta..

little anna
Messaggi: 223
Iscritto il: 9 dicembre 2006, 19:44

Messaggio da little anna » 20 dicembre 2007, 16:36

Che bella questa storia!
Io mi ci ritrovo; finora sono stata una principessa, chiusa nel suo castello (un mondo fantastico che avevo nella mente), ora mi accorgo del mio castello, della tristezza che porta e sento che fuori ci sono emozioni, le sento, e vorrei attraversare quelle acque.
Ma ancora è tutto così confuso, così nuovo, così struggente.
E' la mia terapeuta che mi sta facendo conoscere le emozioni, bellissime.
Forse mi sta accompagnando nel mondo..chissà..
Per ora le emozioni sono tutte per lei, una donna reale.

Avatar utente
Psyduck
Messaggi: 159
Iscritto il: 22 giugno 2007, 19:04

Messaggio da Psyduck » 21 dicembre 2007, 0:42

????? :?: :?: :?: ?????

little anna
Messaggi: 223
Iscritto il: 9 dicembre 2006, 19:44

Messaggio da little anna » 6 gennaio 2008, 22:25

La Principessa non conosceva cosa ci fosse al di fuori del suo Castello, le avevano sempre vietato di uscire, così trascorse i suoi anni di giovinezza chiusa dentro, pensando che fuori non esistesse nulla; non le avevano detto che fuori c'era qualcosa.
La Principessa viveva sempre chiusa dentro, non le conosceva delle emozioni perchè le persone che l'accudivano materialmente non gliene avevano mai parlato e non le esternavano verso di lei. La Principessa era così carina.. si sentiva sempre triste, sola, con una sensazione di aridità interiore, stava male, conosceva solo la persona che l'accudiva. Aveva paura di tutto ciò che veviva da fuori, si lamentava sempre di soffrire di dolori corporei sempre diversi, sognava qualcuno che l'abbracciasse e l'amasse sul serio.
Un giorno le fu intimato di andare fuori dal Castello, andare lontano per istruirsi: questo fu un trauma terribile per la Principessa che non sapeva niente di ciò che c'era fuori; stette malissimo, odiò la persona che l'aveva mandava via senza prima insegnarle nulla, andò molto vicino alla pazzia, alla morte, ma grazie ad una forza che aveva dentro sopravvisse, anche se non sapeva vivere, nessuno le aveva mai detto come si facesse.
Dopo che l'istruzione fu completata il suo corpo le diede chiari segnali del fatto che la Principessa non sapeva come si vivesse dopo.
Da allora la Principessa ha conosciuto due persone che vedono il suo mondo, ma le stano insegnando che fuori c'è qualcosa, le stanno insegnando a provare le emozioni, sono meravigliose, fanno battere forte il cuore, non le aveva mai provate.
Ma la Principessa, sta ancora male, sa che c'è qualcosa fuori dal castello ma ha paura, è confusa, non riesce a colmare quel maledetto vuoto che ha sempre avuto dentro, non sa ancora cosa le piace, riversa la sua ansia sul suo corpo, le fa male, ha paura di rompersi...
ma ha il bisogno vitale di far uscire quelle emozioni che non pensava di provare, ma è difficile, non sa da dove cominciare; e spesso, quando è più sconsolata, vorrebbe tornare in quello sterile Castello, anche se sa che lì non avrebbe futuro.
Chissà come continuerà la storia..

Rispondi

Torna a “Corpo ed emozioni”