aiuto

Riconoscere, dare valore, esprimere e gestire le proprie emozioni permette di vivere una vita migliore con se stessi e con gli altri. Il corpo, come sede della vita emozionale, comunica importanti messaggi, attraverso sintomi e disagi, ma anche attraverso vibrazioni e flussi di energia. Obiettivo della discussione è favorire nuovi apprendimenti sulle emozioni e sul linguaggio del corpo.

Moderatore: Dr.ssa Sandra Pierpaoli

Rispondi
*sungirl*
Messaggi: 18
Iscritto il: 2 febbraio 2007, 10:09

aiuto

Messaggio da *sungirl* » 2 gennaio 2008, 17:18

Spero qualcuno possa dirmi cosa mi sta accadendo...
non vorrei ricorrere a uno psicologo vero e proprio..

E' da un po' che ogni cosa che faccio mi vien l'ansia, tipo esco di casa e poi devo tornare a vedere se ho chiuso casa, o ho chiuso la tapparella, o il rubinetto se è aperto o chiuso...
Oppure se ho chiuso la macchina... mi prendono questi attacchi e mi manca l'aria finchè non torno e immancabilmente è tutto a posto.
Col cibo poi, ogni tanto ho queste abbuffate che non riesco a controllare, soprattutto dolci, quando mia mamma non è a casa... ecco che apro e inizio a mangiare.. dopo ovviamente mi pento, ma poi il giorno dopo ecco che non riesco ancora a trattenermi.
E poi, alcune notti mi capita di farmi la pipì addosso. Ovviamente non lo sa nessuno. Questo può capitare raramente, una volta al mese, oppure periodi in cui capita + spesso; di solito se sono agitata per qualcosa la notte poi bagno il letto.
Grazie se qualcuno può aiutarmi.

sandra.pierpaoli
Messaggi: 123
Iscritto il: 20 gennaio 2005, 10:07
Località: Roma

Messaggio da sandra.pierpaoli » 8 gennaio 2008, 10:34

Una domanda: cosa le fa dire "non vorrei ricorrere ad uno psicologo vero e proprio"? e.. cosa intende per "vero e proprio"?

*sungirl*
Messaggi: 18
Iscritto il: 2 febbraio 2007, 10:09

Messaggio da *sungirl* » 10 luglio 2008, 15:22

beh vero e proprio nel senso di andarci personalmente, mentre qui posso parlare dei miei problemi senza che ci si veda in faccia... non riuscirei mai a esporre i miei problemi di persona credo.
IN ogni caso, la situazione da quando ho scritto non è migliorata, anzi.. diciamo che da quando a aprile è morta una mia amica di infanzia, non passa notte in cui non ho degli incubi: sogno che muoia in qualche modo diverso ogni volta e quando mi sveglio trovo tutto il letto bagnato perchè nel sonno la faccio addosso.
NOn so più cosa fare, mi sento diversa da tutti gli altri. Non ne posso parlare a nessuno.

Avatar utente
LEFTFIELD
Messaggi: 402
Iscritto il: 26 luglio 2006, 23:52

Messaggio da LEFTFIELD » 10 luglio 2008, 16:12

devi fare un piccolo sforzo. e andare da uno psicoterapeuta...
troverà il modo lui di metterti a tuo agio e farti spiegare qual'è il problema..

secondo me ne hai bisogno.. non puoi continuare cosi' . e sono cose risolvibili..

Avatar utente
Vale
Messaggi: 2903
Iscritto il: 25 gennaio 2005, 19:00
Località: Milano

Messaggio da Vale » 11 luglio 2008, 17:00

concordo, è a volte difficile superare da sola una immensa sofferenza.
da poco è mancato mio padre, e ogni giorno penso a lui. da soli è complicato...bisogna cercare un appoggio solido.
un abbraccio grande
Tutte le volte che altri sono d'accordo con me ho sempre la sensazione di avere torto.
Più si analizzano gli altri, più scompare ogni ragione d'analisi.
Solo chi è intellettualmente perso si mette a discutere.

Rispondi

Torna a “Corpo ed emozioni”