UOMINI E ATTRAZIONE

Riconoscere, dare valore, esprimere e gestire le proprie emozioni permette di vivere una vita migliore con se stessi e con gli altri. Il corpo, come sede della vita emozionale, comunica importanti messaggi, attraverso sintomi e disagi, ma anche attraverso vibrazioni e flussi di energia. Obiettivo della discussione è favorire nuovi apprendimenti sulle emozioni e sul linguaggio del corpo.

Moderatore: Dr.ssa Sandra Pierpaoli

Rispondi
strange82
Messaggi: 10
Iscritto il: 14 dicembre 2006, 14:39

UOMINI E ATTRAZIONE

Messaggio da strange82 » 18 luglio 2008, 13:42

ciao a tutti, mi rivolgo soprattutto agli uomini...
vorrei farvi subito una domanda diretta, e poi magari spiegarvi meglio il mio problema...
di sicuro tra di voi ce ne saraà qualcuno felicemente fidanzato e innamorato, almeno..spero..!! ecco, forse proprio voi potete aiutarmi. mettiamo che siete felici con la vostra donna,una donna bella e attraente,ne siete innamorati, soddisfatti etc., qual'è il vostro atteggiamento/pensiero/reazione nei confronti delle altre?prendo come esempio situazioni specifiche per farmi capire: siete in giro, o siete in una discoteca, o in un locale,e magari lei non c'è, siete con gli amici, e vi passa davanti una bella donna, voi la guardate giustamente, è normale guardare in questo senso, giusto? fin qua ci siamo, anche io se vedo un bel ragazzo in giro lo guardo..e finisce li..ma il punto non è questo. vorrei capire qual'è la vostra dinamica psicologica/emozionale, e anche sessuale, se così si può dire, in questi casi...insomma, vi può capitare di essere attratti sessualmente da un altra donna? di eccitarvi...di fare pensieri strani, di desiderare un altra? che cosa succede dentro un uomo quando, anche se sta bene con lei, vede o conosce un altra donna? non sto parlando di tradimenti, parlo solo di " attrazione " del momento. riuscite a staccare l'amore dall'attrazione?questa è la mia situazione: il mio ragazzo ed io siamo felici, lui è innamoratissimo e me lo dimostra tutti i giorni, mi fa mille complimenti, mi da mille attenzione, e mi fa sentire ( o meglio, mi " ha fatto sentire " l'unica fino all'altra sera, poi capirete il perchè )...ma da una semplice frase è nata una discussione che mi ha fatto molto male, ed ora sono in crisi...lui è geloso di me, è insicuro, ha poca fiducia, e quindi per esempio se vado a ballare in discoteca non gli va tanto, perchè ha paura che io possa fare qualcosa con qualcuno, in quanto " lui sostiene ", è facile cadere nella tentazione dire di si, pur essendo innamorati..la nostra discussione è partita proprio da questo, lui mi immagina in mezzo ad una pista, magari un po brilla, e immagina che possa conoscere un bel ragazzo, che mi piace, e che quindi...ma a parte qesta paura, che ho anche io, e magari tanti di noi, e che può anche essere normale, vorrei capire se quello che pensa il mio ragazzo è normale o no, se c'è qualcuno che magari la pensa come lui..premesso che io sono innamoratissima di lui, che non lho mai tradito, che da quando sto con lui, un anno e mezzo, non mi è mai piaciuto nessun alltro, che sono andata a ballare e non sono stata mai attratta da nessuno, perchè invece per lui a volte succede? lui dice che tutti gli uomini sono così, che non centra esssere innamorati, mi parla di orgoglio maschile...insomma così come non vuole che io vada a ballare, nemmeno lui ci vuole andare da solo con i suoi amici, ma sempre e solo se ci sono io! non mi ha proprio detto di essersi eccitato, ma mi ha confessato che quelle poche volte che è andato a ballare senza di me non gli è piaciuto, perchè per lui è difficile andarci e dover " dire di no " a un ipotetica ragazza che magari ci sta provando! dice che non è bello per un uomo dover rifiutare una donna, perchè per gli uomini non è così facile rimorchiare come per noi donne ( e in questo dovremmo essere tutti daccordo, a noi basta veramente poco, è raro che le donne vadano in cerca di uomini in discoteca, di solito sono loro che vengono da noi..), quindi, quelle poche volte che capita che una donna lo guarda, lo incita, ci prova...lui si trova a disagio in questo situazione, e quidi cerca di evitarlo, se non ci sono io lui non ci va, perchè" non vuole trovarsi nella situazione di dover dire di no ad una donna ", perchè è chiaro che lui direbbe di no, in quanto sta con me, e non ha bisogno d'altro. dice che per un uomno è lusingante quando una donna lo guarda in modo sensuale e/o ci prova, proprio perchè è un cosa rara...ecco, io vorrei capire se questa cosa succede anche a voi, perchè per me dall'altra sera è cambiato qualcosa, non mi sento + così bella e unica per lui. forse non riesco a capire esattamente il suo ragionamento, e ho frainteso tutto, so solo che mi sento triste, e continuo ad immaginarlo con delle donne in discoteca. eppure lui di fatto ha sempre rifiutato, ed io gli credo, mi fido di lui, ma non riesco a concepire questa cosa che gli succede...mi ha confessato che se una bella lo guarda e lo incita, gli viene voglia di sesso, ma non " con lei " necessariamente, gli viene e basta, perchè è " il suo corpo a reagire così "...non mi ha detto che si farebbe qualcun altra, o che ha desiderato qualcun altra, o che ha paura di cadere nella tentazione, ma è ciò di cui ora invece ho paura io!mi rendo conto di aver detto 2000 cose insieme, spero che mi abbiate capito, e in qualche risposta, mi serviva uno sfogo...
Grazie a tutti

chicco
Messaggi: 357
Iscritto il: 6 novembre 2007, 12:17

Re: UOMINI E ATTRAZIONE

Messaggio da chicco » 21 luglio 2008, 10:39

strange82 ha scritto:ciao a tutti, mi rivolgo soprattutto agli uomini...
vorrei farvi subito una domanda diretta, e poi magari spiegarvi meglio il mio problema...
di sicuro tra di voi ce ne saraà qualcuno felicemente fidanzato e innamorato, almeno..spero..!! ecco, forse proprio voi potete aiutarmi. mettiamo che siete felici con la vostra donna,una donna bella e attraente,ne siete innamorati, soddisfatti etc., qual'è il vostro atteggiamento/pensiero/reazione nei confronti delle altre?prendo come esempio situazioni specifiche per farmi capire: siete in giro, o siete in una discoteca, o in un locale,e magari lei non c'è, siete con gli amici, e vi passa davanti una bella donna, voi la guardate giustamente, è normale guardare in questo senso, giusto? fin qua ci siamo, anche io se vedo un bel ragazzo in giro lo guardo..e finisce li..ma il punto non è questo. vorrei capire qual'è la vostra dinamica psicologica/emozionale, e anche sessuale, se così si può dire, in questi casi...insomma, vi può capitare di essere attratti sessualmente da un altra donna? di eccitarvi...di fare pensieri strani, di desiderare un altra? che cosa succede dentro un uomo quando, anche se sta bene con lei, vede o conosce un altra donna? non sto parlando di tradimenti, parlo solo di " attrazione " del momento. riuscite a staccare l'amore dall'attrazione?questa è la mia situazione: il mio ragazzo ed io siamo felici, lui è innamoratissimo e me lo dimostra tutti i giorni, mi fa mille complimenti, mi da mille attenzione, e mi fa sentire ( o meglio, mi " ha fatto sentire " l'unica fino all'altra sera, poi capirete il perchè )...ma da una semplice frase è nata una discussione che mi ha fatto molto male, ed ora sono in crisi...lui è geloso di me, è insicuro, ha poca fiducia, e quindi per esempio se vado a ballare in discoteca non gli va tanto, perchè ha paura che io possa fare qualcosa con qualcuno, in quanto " lui sostiene ", è facile cadere nella tentazione dire di si, pur essendo innamorati..la nostra discussione è partita proprio da questo, lui mi immagina in mezzo ad una pista, magari un po brilla, e immagina che possa conoscere un bel ragazzo, che mi piace, e che quindi...ma a parte qesta paura, che ho anche io, e magari tanti di noi, e che può anche essere normale, vorrei capire se quello che pensa il mio ragazzo è normale o no, se c'è qualcuno che magari la pensa come lui..premesso che io sono innamoratissima di lui, che non lho mai tradito, che da quando sto con lui, un anno e mezzo, non mi è mai piaciuto nessun alltro, che sono andata a ballare e non sono stata mai attratta da nessuno, perchè invece per lui a volte succede? lui dice che tutti gli uomini sono così, che non centra esssere innamorati, mi parla di orgoglio maschile...insomma così come non vuole che io vada a ballare, nemmeno lui ci vuole andare da solo con i suoi amici, ma sempre e solo se ci sono io! non mi ha proprio detto di essersi eccitato, ma mi ha confessato che quelle poche volte che è andato a ballare senza di me non gli è piaciuto, perchè per lui è difficile andarci e dover " dire di no " a un ipotetica ragazza che magari ci sta provando! dice che non è bello per un uomo dover rifiutare una donna, perchè per gli uomini non è così facile rimorchiare come per noi donne ( e in questo dovremmo essere tutti daccordo, a noi basta veramente poco, è raro che le donne vadano in cerca di uomini in discoteca, di solito sono loro che vengono da noi..), quindi, quelle poche volte che capita che una donna lo guarda, lo incita, ci prova...lui si trova a disagio in questo situazione, e quidi cerca di evitarlo, se non ci sono io lui non ci va, perchè" non vuole trovarsi nella situazione di dover dire di no ad una donna ", perchè è chiaro che lui direbbe di no, in quanto sta con me, e non ha bisogno d'altro. dice che per un uomno è lusingante quando una donna lo guarda in modo sensuale e/o ci prova, proprio perchè è un cosa rara...ecco, io vorrei capire se questa cosa succede anche a voi, perchè per me dall'altra sera è cambiato qualcosa, non mi sento + così bella e unica per lui. forse non riesco a capire esattamente il suo ragionamento, e ho frainteso tutto, so solo che mi sento triste, e continuo ad immaginarlo con delle donne in discoteca. eppure lui di fatto ha sempre rifiutato, ed io gli credo, mi fido di lui, ma non riesco a concepire questa cosa che gli succede...mi ha confessato che se una bella lo guarda e lo incita, gli viene voglia di sesso, ma non " con lei " necessariamente, gli viene e basta, perchè è " il suo corpo a reagire così "...non mi ha detto che si farebbe qualcun altra, o che ha desiderato qualcun altra, o che ha paura di cadere nella tentazione, ma è ciò di cui ora invece ho paura io!mi rendo conto di aver detto 2000 cose insieme, spero che mi abbiate capito, e in qualche risposta, mi serviva uno sfogo...
Grazie a tutti

una cosa....ma tu in discoteca cosa guardi di un ragazzo???? Cos'è che eventualmente potrebbe farti interessare a lui?

Avatar utente
Vale
Messaggi: 2903
Iscritto il: 25 gennaio 2005, 19:00
Località: Milano

Messaggio da Vale » 21 luglio 2008, 11:23

ciao strange, purtroppo diciamo ti posso rispondere solo considerando la mia passata esperienza personale, direi scarsa...
ad ogni modo, il mio attuale fidanzato mi racconta spesso che i colleghi, sposati da anni, si accaniscono come marpioni su qualsiasi signorina provandoci anche in modo non propriamente elegante...anche se poi alla prova dei fatti se qualcuna ci provasse con loro non so come reagirebbero. questo per dirti cosa fa la "massa" a parer mio.
nello specifico dei miei rapporti: per gli unici due fidanzati seri che ho avuto in passato la storia è finita senza dubbio tra gli altri motivi per questo: non mi fidavo. è qualcosa che si sente, e poi la grande verità è che non mi amavano veramente...
per l'attuale fidanzato e compagno metterei la mano sul fuoco che non prova la minima attrazione verso nessuna. può trovare belle diverse donne(diamine me ne rendo conto anche io se ci sono delle belle donne, raffinate ed eleganti ...) ma da lì al provarci, allo starci, o all'essere attratto penso ci corra moltissimo.
è appunto uan questione di fiducia, e quando si rompe questo equilibrio è difficile riacquistarlo.
Tutte le volte che altri sono d'accordo con me ho sempre la sensazione di avere torto.
Più si analizzano gli altri, più scompare ogni ragione d'analisi.
Solo chi è intellettualmente perso si mette a discutere.

Rispondi

Torna a “Corpo ed emozioni”