Sensazioni strane

Riconoscere, dare valore, esprimere e gestire le proprie emozioni permette di vivere una vita migliore con se stessi e con gli altri. Il corpo, come sede della vita emozionale, comunica importanti messaggi, attraverso sintomi e disagi, ma anche attraverso vibrazioni e flussi di energia. Obiettivo della discussione è favorire nuovi apprendimenti sulle emozioni e sul linguaggio del corpo.

Moderatore: Dr.ssa Sandra Pierpaoli

Rispondi
Contessa
Messaggi: 10
Iscritto il: 27 gennaio 2009, 19:11
Località: Torino

Sensazioni strane

Messaggio da Contessa » 27 gennaio 2009, 19:27

Chissà se altre/i come me hanno le mie stesse sensazioni, mi emoziono spesso quasi sempre, per tutto..pubblicità persone , animali, parole, musica, film, profumi, pensieri...l'emozione mi pervade intensamente il corpo e gli occhi mi si riempiono di lacrime! Mi capita spesso quasi tutti i giorni!
Mi chiedo il perchè, troppa sensibilità?

Avatar utente
sarina85
Messaggi: 499
Iscritto il: 31 ottobre 2005, 16:11
Località: Italia

Messaggio da sarina85 » 27 gennaio 2009, 21:24

Quello che hai descritto a me sembra una cosa bellissima :wink:

Contessa
Messaggi: 10
Iscritto il: 27 gennaio 2009, 19:11
Località: Torino

Messaggio da Contessa » 28 gennaio 2009, 10:38

non c'è dubbio bellissimo, ma perchè così intense e forti, a volte mi sento spossata..quando in una giornata mi capita 3 o 4 volte. :lol:

Avatar utente
tersite
Messaggi: 573
Iscritto il: 16 dicembre 2005, 12:25
Località: pianeta terra

Messaggio da tersite » 28 gennaio 2009, 12:33

quanta è bella giovinezza che si fugge tuttavia...

Avatar utente
sarina85
Messaggi: 499
Iscritto il: 31 ottobre 2005, 16:11
Località: Italia

Messaggio da sarina85 » 28 gennaio 2009, 14:58

A me capita se guardo un film, se leggo un libro, se mi raccontano una storia vera e triste.
Non 3-4 volte al giorno ma succede con una certa frequenza. In passato me ne vergognavo, ora non me ne preoccupo più, fa parte di me.

Contessa
Messaggi: 10
Iscritto il: 27 gennaio 2009, 19:11
Località: Torino

Emozioni

Messaggio da Contessa » 29 gennaio 2009, 10:46

Quinid teniamoci strette le nostre emozioni ?...Sempre se sono emozioni..... :lol:

Avatar utente
sarina85
Messaggi: 499
Iscritto il: 31 ottobre 2005, 16:11
Località: Italia

Messaggio da sarina85 » 29 gennaio 2009, 15:10

Sopprimerle secondo me non avrebbe senso.
Ma è giusto domandarsene l'origine, questo lo si può fare di volta in volta.

Avatar utente
ricciolina
Messaggi: 873
Iscritto il: 19 luglio 2007, 10:59

Messaggio da ricciolina » 29 gennaio 2009, 16:18

a me sembra un po' eccessivo... ma se la cosa ti rende felice e non ti turba perchè porsi dei problemi?

Contessa
Messaggi: 10
Iscritto il: 27 gennaio 2009, 19:11
Località: Torino

Messaggio da Contessa » 29 gennaio 2009, 17:03

Non mi crea problemi, se non il fatto di questo torpore, ogni volta che mi succede, a volte estenuante, non è fastidioso, un emozione e un emozione....ma perchè così forti?.. ieri sera mi è successo mentre guardavo Striscia e stamani mentre guardavo un poster in un negozio. I miei occhi si riempiono di lacrime, a dire che non piango neanche sotto forzatura. Invece emozionandomi.....

doomgeneration
Messaggi: 1081
Iscritto il: 21 settembre 2007, 13:26

Messaggio da doomgeneration » 29 gennaio 2009, 17:45

forse dovresti farti una visita medica. Magari c'è qualche disfunzione nervosa x cui ogni minimo stimolo provoca in te una risposta eccessiva ed inadeguata. Non si sa mai, io fossi in te lo farei.
Piangere x striscia la notizia?

Avatar utente
ricciolina
Messaggi: 873
Iscritto il: 19 luglio 2007, 10:59

Messaggio da ricciolina » 29 gennaio 2009, 18:07

se ti riferisci al servizio in cui c'era il cavallo rinchiuso nel garage, consolati, mi è venuto il magone pure a me...
ma io sono incinta ho "la scusa" all'ipersensibilità.

little anna
Messaggi: 223
Iscritto il: 9 dicembre 2006, 19:44

Messaggio da little anna » 29 gennaio 2009, 19:10

Non è che forse non hai vissuto le tue emozioni? Cioè le hai soppresse?
A me è capitato questo: fino a 3 anni e mezzo fa non sapevo cosa fossero le emozioni e soprattuto pensavo assurda l'idea che si possano condividere; ora, sempre di più, con il mio percorso, mi sto rendendo conto del fatto che esistono, che si possono vivere e condividere. Mi si presentano in maniera violentissima, rimango letteralmente lacerata, sento il bisogno di viverle, di urlarle; è una sofferena atroce; spero che nel mio caso serva da spinta, da impulso...
Cavoli, deve essere bellissimo!

sandra.pierpaoli
Messaggi: 123
Iscritto il: 20 gennaio 2005, 10:07
Località: Roma

Messaggio da sandra.pierpaoli » 31 gennaio 2009, 12:23

Alexander Lowen, padre della Bioenergetica, parlava del corpo e della mente come del cavallo e del cavaliere che devono trovare tra di loro un equilibrio, affinchè nè l'uno nè l'altro prendano il sopravvento a scapito dell'altro: se prendesse il sopravvento il cavallo, questo imbizzarrito potrebbe andare all'impazzata senza nessun controllo, se prendesse il sopravvento il cavaliere la rigidità ed il controllo impedirebbero al cavallo movimento, agilità e naturalezza.
Naturalmente quando si parla di corpo e di cavallo, si intende qui parlare della sfera emozionale, istintiva e spontanea..

Spesso accade che una o l'altra parte siano esageratamente attive in una persona, provocando squilibrio e difficoltà di gestione di importanti aspetti di sè e delle relazioni.
E' molto importante allora ripristinare un equilibrio , che permetta un libero fluire delle emozioni e contemporaneamente la sensazione di saperle gestire..

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 10 aprile 2009, 11:57

In ogni giorno spero di ricevere una carezza, un abbraccio, una parola dolce per essere confortata ma nessuno è disposto a fare queste cose nei miei confronti, così io mi deprimo, sembra che l’unica cura sono gli psicofarmaci, non c’è l’umanità.
Immagine

Rispondi

Torna a “Corpo ed emozioni”