SERT

Il ricorso alle sostanze stupefacenti o la messa in atto di comportamenti capaci di evocare forti sensazioni di eccitazione e di euforia: tentativi di automedicazione che possono avere effetti disastrosi sulla persona, sul suo ambiente e sulla società. Parliamone. Per promuovere riflessione e consapevolezza. Sia nei diretti interessati che nelle persone a loro vicine.
Rispondi
schoen
Messaggi: 65
Iscritto il: 14 maggio 2007, 20:49

SERT

Messaggio da schoen » 30 luglio 2007, 19:25

qualche anno fa x un problema di coca avevo chiesto informazioni al sert della mia zona (piemonte): per telefono si sono rifiutati di darmi informazioni e poi mi hanno fissato un appuntamento; mi sono recata fino a li, x poi sapere ke mi avevano dato buca, il medico, presumo, con cui avevo appuntamento e ke doveva darmi le info, nn c'era, mi hanno proposto un successivo appuntamento con un altro, ma ne avevo abbastanza.

vorrei sapere se qualcuno ha fatto uso dei sert e come e' andata

Avatar utente
novembre
Messaggi: 1623
Iscritto il: 30 gennaio 2005, 14:58

Messaggio da novembre » 2 agosto 2007, 13:53

No, non ho mai avuto esperienza con i sert.

Non deve essere molto piacevole recarsi ad un appuntamento e non trovare nessuno, però è probabile che si sia trattato di un disguido..
Perchè non provi a fissarne un altro?
"il passare della morte nel rumore confuso della vita, le gioie insieme alle fitte di dolore, il cuore che invecchia e ringiovanisce all’improvviso..”

Guida autorizzata Pagine Blu

schoen
Messaggi: 65
Iscritto il: 14 maggio 2007, 20:49

Messaggio da schoen » 2 agosto 2007, 20:19

ora nn mi serve +, x fortuna.
Comunque quando ci penso mi girano ancora

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Re: SERT

Messaggio da leo » 1 maggio 2011, 10:59

...

immagino che questo 3d non sia più seguito comunque ci tengo a dare u piccolo contributo.

Frequento un sert, nella mia regione, e - senza voler generalizzare, ne' dare giudizi eccessivamente negativi, posso dire che mai ho avuto l'impressione che i medici e gli assistenti sociali non superino i limiti della burocrazia. Sono stipendiati dello stato, e - anche se immagino ci siano molte eccezioni, quelli con cui ho avuto a che fare mi hanno quasi sempre trattato con distacco senza dimostrare mai troppo interesse....

tra l'altro le terapie non sono personalizzate ed è vero che ogni tanto sembrano dimenticarsi di te. La mia terapeuta, per esempio, qualche mese fa ha disdetto un appuntamento senza fissarne un altro... immagino si aspetti che sia io a farmi sentire... un comportamento un po' strano... non una chiamata... e come se non bastasse il medico che mi segue si rivolge a me come se fossi un bugiardo patologico... non so...

trovo sia un servizio scadente. Per fortuna ora lavoro e non sono troppo 'nei guai'.... ma se avessi bisogno di aiuto e assistenza non credo che potrei rivolgermi al sert....

spero di non essere sembrato troppo severo... certo mi sono un po' sfogato... ci sono anche molte cose che funzionano ma al momento non saprei dire quali...
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

Rispondi

Torna a “Dipendenze patologiche”