pornodipendenza:(

Il ricorso alle sostanze stupefacenti o la messa in atto di comportamenti capaci di evocare forti sensazioni di eccitazione e di euforia: tentativi di automedicazione che possono avere effetti disastrosi sulla persona, sul suo ambiente e sulla società. Parliamone. Per promuovere riflessione e consapevolezza. Sia nei diretti interessati che nelle persone a loro vicine.
leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Messaggio da leo » 2 maggio 2008, 3:05

Spero che Silenziosa non abbia abbandonato definitivamente il forum perchè alcune cose che sono emerse con qualcke settimana di ritardo nella discussione mi sembrano importanti e potrebbero esserle d'aiuto.
Non lo so se il termine che ha usato sia adeguato, se la distinzione sia così chiara o se è portata ad enfatizzare la situazione, alla luce della sua sofferenza.
Se le va potrebbe raccontare qualcosa in più..
Anche secondo me è questo che va chiarito. Perchè farsi scappare una persona che potrebbe essere giusta x noi per delle paranoie(vuol essere incisivo non offensivo) che sono solo nostre.... E se invece si scopre che questa persona non è giusta per noi CUT UP..

Mirko 2 difetta in tatto e discrezione ma dice cose giuste secondo me ... Guardare film porno per ragazzi etero è normale e non si dovrebbe mai farne un problema... anche se si tratta di quantità industriali.. poi - non so- sicuramente dipende anke da quanto si fa sesso.... (si può far sesso una volta a settimana, perchè magari la propria ragazza abita in un'altra città e masturbarsi tutti gli altri giorni... NON è una malattia...).. Secondo me si può parlare di queste cose definendoli problemi SOLO se non si riesce ad eccitarsi nella realtà e si ha bisogno di immagini o filmati per provare piacere... Per questo sarebbe importante per Silenziosa capire Come il ragazzo che le piace vive questa cosa... magari lui le ha confessato semplicemente che guarda tonnellate di film porno, magari voleva mettere in chiaro questa cosa per essere totalmente sincero....
Insomma, se sei ancora all ascolto facci sapere come sta proseguendo la situazione tra voi.... In ogni caso buona fortuna...
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

Francesca75
Messaggi: 57
Iscritto il: 7 agosto 2008, 11:50
Località: Provincia di Bologna

Messaggio da Francesca75 » 28 agosto 2008, 10:54

mirko2 ha scritto:
Davide49 ha scritto:la sofferenza e i problemi meritano attenzione, serietà e linguaggio adeguati. Non è giusto che il problema di una utente venga svilito e banalizzato con certi toni.
Toccherebbe ai moderatori ecc.
Davide guarda che è questo thread che svilisce e banalizza i problemi VERI. Ma qualcuno spiega a questa ragazza che il problema è lei ed il suo totalmente sballato sistema di valori e non il suo ragazzo?

Silenziosa ripeti con me "se il mio ragazzo guarda un pornazzo ed io cado in un baratro di depressione IO SONO IL CASO UMANO E NON LUI".
SCUSATE IL MIO INTERVENTO A MESI DI DISTANZA DALLA DISCUSSIONE
Mirko, cavoli, io resto senza parole......
MA CHE COSA VUOL DIRE CHE SE IL MIO RAGAZZO GUARDA UN FILM PORNO E A ME DA' FASTIDIO IL PROBLEMA E' IL MIO E NON IL SUO??
Che c'è di male nel desiderare di essere il centro dei desideri della persona che si ama??????
E che c'è di male nel provare dolore quando si capisce che la persona che amiamo preferisce un corpo da vedere e basta invece del nostro da toccare e da amare?
Forse che un corpo che vedi ma che non puoi toccare ti dà piu piacere di uno che invece puoi avere e toccare???
Se è così...beh...di chi è il problema allora???
Giuro, resto sensa parole....

Rispondi

Torna a “Dipendenze patologiche”