sesso

Il ricorso alle sostanze stupefacenti o la messa in atto di comportamenti capaci di evocare forti sensazioni di eccitazione e di euforia: tentativi di automedicazione che possono avere effetti disastrosi sulla persona, sul suo ambiente e sulla società. Parliamone. Per promuovere riflessione e consapevolezza. Sia nei diretti interessati che nelle persone a loro vicine.
Rispondi
ceciliabella
Messaggi: 44
Iscritto il: 3 maggio 2008, 16:52

sesso

Messaggio da ceciliabella » 3 maggio 2008, 19:47

sono dipendente dal sesso, in forma anestetica direi. Mi piace farlo con uomini belli e dotati, di gruppo, icon donne, in tutte le forme, mai con dolcezza, in maniera assolutamente materialistica, di puro godimento fisico. vivo l'esperienza in maniera maniacale e poi mi sento svuotata soddisfatta. Sono una bella donna di 37 anni, sarà la paura di invecchiare, visto che cerco uomini giovani, oppure perchè le mie storie sentimentali sono andate tutte male. Comunque non ne posso fare a meno. E' patologico?

Avatar utente
LEFTFIELD
Messaggi: 402
Iscritto il: 26 luglio 2006, 23:52

Messaggio da LEFTFIELD » 3 maggio 2008, 19:53

da come lo descrivi pare che non ti crea problemi il tuo modo di vivere il sesso..
secondo me se ti appaga e non hai conflitti che problema c' è ...

e solo che chi ci crede ?...

ceciliabella
Messaggi: 44
Iscritto il: 3 maggio 2008, 16:52

Messaggio da ceciliabella » 3 maggio 2008, 20:02

Lo vivo male se non lo faccio, sfuggo continuamente dalla depressione forse?

Avatar utente
LEFTFIELD
Messaggi: 402
Iscritto il: 26 luglio 2006, 23:52

Messaggio da LEFTFIELD » 3 maggio 2008, 20:04

non lo so .
certo un atteggiamento compulsivo .. nasconde qualcosa..

ma io non sono un addetto ai lavori . non saprei dirti ..

Rispondi

Torna a “Dipendenze patologiche”