inizia con l'H (E) e finisce con l H (E)

Il ricorso alle sostanze stupefacenti o la messa in atto di comportamenti capaci di evocare forti sensazioni di eccitazione e di euforia: tentativi di automedicazione che possono avere effetti disastrosi sulla persona, sul suo ambiente e sulla società. Parliamone. Per promuovere riflessione e consapevolezza. Sia nei diretti interessati che nelle persone a loro vicine.
Rispondi
leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

inizia con l'H (E) e finisce con l H (E)

Messaggio da leo » 3 marzo 2009, 3:34

Siamo intorno ai 7000 giorni di EXistenZa fisica su questa terra, mese più mese meno.....

Dopo quello che la dottoressa ha scritto nella discussione intitolata 'alcol' ho avuto l'idea di aprirne una nuova (so già che riceverò ben poche risposte) con l intento di spiegare quello che sto vivendo al solo scopo di ricevere Informazioni e soprattutto consigli PRATICI su come migliorare la mia situazione.....

A parte l'alcol, che pure non è da sottovalutare( verso i 25 comincerò ad occuparmene), faccio uso praticamente quotidiano di Eroina, entrambe le qualità più comuni nel dettaglio 'da strada'......
Ho già provato a liberarmene col metadone (che mi sono procurato pagando , non tramite il serT) ma non ha funzionato... esattamente come con l'alcol smetto al max per poche settimane, poi riprendo....
In pochi ti dicono che il metadone è un ricavato sintetico dell'oppio... è una merda quanto l'eroina....
Il grande W.B. decenni fa sosteneva che la cura definitiva per la tossicodipendenza da ero è nell'apomorfina.... ma credo che nessun paese al mondo adotti un protocollo di cura a base di quella sostanza.... Cristo ... i profeti sono sempre ignorati....

Idee?
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Messaggio da leo » 3 marzo 2009, 3:38

quote]Purtroppo il fenomeno dipendenze patologiche, come: cibo, sesso, videogame, gioco d'azzardo, shopping, sostanze stupefacenti, cocaina in particolare, hanno subito notevole incremento,
E' molto difficile parlarne, anche per ricevere informazioni, che più volte sono state fornite in questo forum.
E' possibile che ciò sia da imputare ad una generale sfiducia nel ricevere aiuto relativamente a problemi che spesso suscitano imbarazzo e vergogna
.
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

Avatar utente
Aikiko
Messaggi: 198
Iscritto il: 12 giugno 2008, 21:52

Re: inizia con l'H (E) e finisce con l H (E)

Messaggio da Aikiko » 3 marzo 2009, 14:45

leo ha scritto:Il grande W.B. decenni fa sosteneva che la cura definitiva per la tossicodipendenza da ero è nell'apomorfina.... ma credo che nessun paese al mondo adotti un protocollo di cura a base di quella sostanza.... Cristo ... i profeti sono sempre ignorati....

Idee?
Sulle dipendenze non so molto, sono una che si stanca facile...
Per l'apomorfina ti posso dire che credo non venga usata per disintossicare (curare mi sa che non è proprio la parola giusta... :wink: )dall'eroina perché provoca vomito incoercibile...(per esperienza più o meno diretta ti posso assicurare che è vero). Ho letto un po' distrattamente Burroughs ma mi sembra di ricordare che anche lui citi questo spiacevole effetto secondario.
Baci

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Messaggio da leo » 5 marzo 2009, 3:53

Si hai ragione...
ho usato la parola cura perchè , se ricordo bene,
Lui sosteneva che l'apomorfina non solo annullasse i sintomi dell'astinenza ma anche il successivo 'desiderio' di farsi una volta terminata la disintossicazione.... la dipendenza Psicologica, insomma...
usava la metafora del parassita, che si annida nel corpo umano, alla fine è di questo che si tratta...

Il metadone non è un granche come soluzione... ce ne fosse uno che ha smesso di farsi grazie al meds... è ovvio, altrimenti il mercato nero di metadone non sarebbe così florido....

Grazie per la risposta... e complimenti per le tue letture...
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

Avatar utente
Aikiko
Messaggi: 198
Iscritto il: 12 giugno 2008, 21:52

Messaggio da Aikiko » 9 marzo 2009, 20:48

Digitando apomorfina su google la prima pagina che viene fuori è quella di un farmaco in sperimentazione per le disfunzioni erettili... Non è spassoso?
Leggendo in giro sembra che sia anche utilissima come disintossicante dall'eroina e quindi viene proprio da chiedersi perché non venga usata al posto del metadone.

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Messaggio da leo » 13 marzo 2009, 3:29

SI, aikiko... è assurdo.... da qualche parte, sicuramente la sperimenteranno... immagino in nord europa.... ma in quasi tutti i paesi si è rumasti al metadone.....

Cmque, visto che l'apomorfina non ho modo di recuperarla, e che fino ra sei la sola che mi abbia risposto... (con degli splendidi interventi peraltro) vorrei chiedere consiglio al te ...

E' un periodo difficile, ho pochi soldi e sto male in continuazione... vado in astinenza cinque-sei volte al mese , ogni volta che non riesco a recuperare quei quattro soldi per la 'pallina'.... ed ogni volta perdo giornate intere sul letto, cercando inutilmente di attenuare i sintomi....

Lo so che è impegnativo, non ci sei passata per fortuna, forse non saI neanche immaginare cosa faresti in una situazione così... il fatto è che io non voglio bruciare anni interi dietro questa roba....

Dovrei andare ad un ser.T. , provare con questo benedetto metadone?

(che so funzionare, nell'annullare l'astinenzaalmeno , ma non il desiderio.... mi è capitato di usare il meta, e contemporaneamente, per evitare di farmi , sniffare coca e bere come un matto...in un certo senso ha funzionato... un annetto fa sono riuscito a non assumere eroina per quasi un mese... poi ho ricominciato);

O andare in comunità?
(non credo che mi sarebbe d'aiuto, e poi voglio solo stare bene per proseguire con la mia vita....la musica... le mie passioni, finchè ancora le sento come tali)....

Farla finita ( a volte ci penso... quando sto molto male...ma non sembra granchè come soluzione)?

Altri consigli?

Ho provato , tempo fa, a disintossicarmi da solo, senza meta, solo bevendo .... vomitavo dalla mattina alla sera, non ho mangiato niente per 4 giorni.... poi già dal quinto stavo fisicamente meglio.... ma pochi giorni dopo mi è venuta vogli a di riprovare quelle splendide sensazioni.... e credo che ogni volta farei così... mi serve un surrogato, che blocchi l'astinenza.... se l'apomorfina non è usata in questo cavolo di paese resta solo il metadone... no?

Chiunque ne sappia più di me mi dia qualche consiglio (consigli perfavore, non prediche)...ne ho davvero bisogno....

Grazie.

ps: chiunque legga queste righe e non abbia mai provato l'eroina ne stia alla larga. Seriamente.... Molte persone creative sono curiose ed amano sperimentare, non è sbagliato fare le proprie esperienze con le droghe... ma questa puttana si può evitare....
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

Avatar utente
Aikiko
Messaggi: 198
Iscritto il: 12 giugno 2008, 21:52

Messaggio da Aikiko » 16 marzo 2009, 11:05

leo ha scritto: Cmque, visto che l'apomorfina non ho modo di recuperarla, e che fino ra sei la sola che mi abbia risposto... (con degli splendidi interventi peraltro) vorrei chiedere consiglio al te ...
Che responsabilità...
E' un periodo difficile, ho pochi soldi e sto male in continuazione... vado in astinenza cinque-sei volte al mese , ogni volta che non riesco a recuperare quei quattro soldi per la 'pallina'.... ed ogni volta perdo giornate intere sul letto, cercando inutilmente di attenuare i sintomi....

Lo so che è impegnativo, non ci sei passata per fortuna, forse non saI neanche immaginare cosa faresti in una situazione così... il fatto è che io non voglio bruciare anni interi dietro questa roba....
No, direttamente non ci sono passata ma un mucchio di miei coetanei si. Quelli a cui è andata bene si sono ritrovati sieropositivi.
Dovrei andare ad un ser.T. , provare con questo benedetto metadone?
(che so funzionare, nell'annullare l'astinenzaalmeno , ma non il desiderio.... mi è capitato di usare il meta, e contemporaneamente, per evitare di farmi , sniffare coca e bere come un matto...in un certo senso ha funzionato... un annetto fa sono riuscito a non assumere eroina per quasi un mese... poi ho ricominciato);
Un'estate mi sono ritrovata a fare la volontaria al mare in una casa vacanza gestita da un'associazione per HIV positivi. Praticamente tutti ex (?) tossicodipendenti, quasi tutti sotto metadone. C'era la necessità di andare a prendere la scorta di metadone al sert e io avevo questa incombenza. Con tutte le mie belle deleghe e autorizzazioni mi sono presentata e mi hanno confezionato delle belle boccettine poi l'addetto mi porge un bicchierino con dentro una dose e mi fa "questo lo devi consumare qui davanti a me". M'è venuto voglia di farlo davvero, così magari questo deficiente avrebbe imparato a prestare maggiore attenzione alle persone. Quello che voglio dire è che spesso queste strutture pubbliche non funzionano perché ci lavorano persone assolutamente disinteressate all'utenza. Per quello che ne so dovrebbe essere garantita anche un'assistenza psicologica per convincerti a non ricominciare. Detto questo, il consiglio è di provare se davvero sei convinto di voler smettere e l'ostacolo più grosso è quello delle crisi di astinenza, se il metadone in questo senso funziona e te lo danno gratis, perché no? Magari capiti in un posto dove hanno anche effettivamente voglia di aiutarti.
O andare in comunità?
Personalmente ho in odio le comunità di ogni tipo però qualcuno può trovarle utili. Magari puoi trovarci un sostegno umano sincero.
Farla finita ( a volte ci penso... quando sto molto male...ma non sembra granchè come soluzione)?
Il suicidio è sempre una grande tentazione anche per me. Io sono dell'idea che se uno vuole farsi fuori lo fa in un attimo senza pensarci troppo, in un momento di distrazione. Tu tieni duro e non ti distrarre...
Altri consigli?
L'impressione che ho da questo breve "carteggio" e da altri interventi che hai fatto in giro per il forum, è che tu non riesca a chiedere aiuto veramente. Hai questo problema e per orgoglio o paura o chissà che, sei deciso ad occupartene da solo. Io sono stata così per quasi quarant'anni, ho avuto la fortuna di non incappare in nessuna dipendenza ma di aiuto ne avrei avuto bisogno, mi sono decisa a chiederlo solo un anno fa e, forse, per me è troppo tardi. Tu che sei così giovane cercalo adesso, dillo che ti serve una mano ma non in un forum, fallo nel mondo reale, all'inizio magari sarà doloroso ma è l'unico modo per uscirne.
Un abbraccio

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Messaggio da leo » 25 marzo 2009, 3:43

L'impressione che ho da questo breve "carteggio" e da altri interventi che hai fatto in giro per il forum, è che tu non riesca a chiedere aiuto veramente. Hai questo problema e per orgoglio o paura o chissà che, sei deciso ad occupartene da solo. Io sono stata così per quasi quarant'anni, ho avuto la fortuna di non incappare in nessuna dipendenza ma di aiuto ne avrei avuto bisogno, mi sono decisa a chiederlo solo un anno fa e, forse, per me è troppo tardi. Tu che sei così giovane cercalo adesso, dillo che ti serve una mano ma non in un forum, fallo nel mondo reale, all'inizio magari sarà doloroso ma è l'unico modo per uscirne.
Un abbraccio
Penso che in gran parte quello che scrivi sia giusto .... è sicuramente vero che non sono molto abituato a chiedere aiuto... d'altraparte per citare un bel film, la droga è un modo per ridurre tutti i propri problemi ad uno solo.. il che significa che una volta smesso con il parassita dell'eroina, sempre che smettere sia possibile, tutti i vecchi problemi dovrebbero ricomparire all'orizzonte, come navi pronte ad assaltare la spiaggia....

Però... seriamente... prendi questa discussione... Una pura e semplice richiesta di aiuto/consiglio.... 1 sola risposta.... nella vita reale non è molto diverso.... non sono una persona che si compatisce di fronte agli amici, ma non sono nemmeno uno che si nasconde troppo nelle conversazioni... mi capita spesso di raccontare fatti privati, non credo di essere una persona chiusa. E di solito ascolto quello che mi si dice, a differenza di altri... Sono introverso e freddo questo si, ma mi espongo spesso ....
A volte mi sembra che semplicemente non serva chiedere aiuto. Voglio dire siamo cmque soli, non siamo in grado di capirci, nè tantomeno di aiutarci a vicenda....è già molto se non ci facciamo del male....

Nel corso della mia vita ho fatto parecchi anni di analisi, ci andavo perchè mi piaceva.... e sicuramente in qualche modo mi ha 'aiutato', ma alla fine non è cambiato nulla.... Non sono più felice ora di quando avevo 14 anni, non sono più saggio, più realizzato, più interessante.... ho più amici ed esco di più, ma non ne vedo l'utilità.... a volte bevo così tanto che nemmeno mi ricordo come ho passato la serata....
Adesso ho provato anche un assaggio di serT, e devo dire che non mi ha convinto molto.... il medico mi è sembrato più confuso di me... l'unico aspetto positivo è il metadone gratis, ma per ottenerlo devi passare tutta una serie di piccole umiliazioni... ogni volta che entro in quel posto mi sento un'animale allo zoo.....le infermiere sono gentili, professionali, ma tutto il resto è sbagliato.... l'appendice di un pessimo ospedale, ed io odio gli ospedali in genere.....

Quello che ci tenevo a dirti è che non uso spesso internet, non mi rifugio in questo mondo virtuale.... certo non vivo una vita intensa quanto vorrei, nella realtà , ma nemmeno mi limito a 'fingere' nei forum... anche se rispetto chi lo fa.... dato che alla fine la Realtà è ciò che si prova.

Grazie per la tua risposta
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

hatha
Messaggi: 42
Iscritto il: 4 novembre 2008, 11:30

Messaggio da hatha » 29 marzo 2009, 19:53

Non sò ma leggendo un pò di te leo, mi sembra come se la tua dipendenza sia molto più psicologica che fisica. Che sia Ero, che sia Alcol, l'importante è che tu abbia appuntamento con qualsiasi sostanza possa farti "andar via con la testa per un pò"!! Però già il fatto che tu sia qui a parlarne, che tu sia cosciente della situazione critica in cui sei, che guardi in faccia la realtà, è molto significativo, e da qui devi partire!! Tu devi vincere questa battaglia, devi essere più forte di lei, devi importelo! E se a volte fallirai, non importa, ci dovrai riprovare , PER TE STESSO, PERCHE' Te LO MERITI, e perchè LA VITA é TROPPO BELLA perchè tu possa fartela rovinare da una maledetta pallina! Credici, fai tutto ciò che puoi, visita sert, e magari quello che più ti convince lascia che ti aiuti. Conosco persone che ce l'hanno fatta anche da soli, ma ci vuole davvero FORZA DI VOLONTA, sta tutto nella nostra mente, è lei che alle volte ci tiene in trappola, siamo vittime della nostra mente, e dipendiamo da ciò che desideriamo, senza avere la giusta forza di imporci. Ma da quello che scrivi, sento che tu non vuoi che la tua vita sia ancora condizionata da quella merda, sento che puoi farcela. E sinceramente spero tanto che sarà così!! tanti cari auguri, Buona Vita!! :)
Siamo come le noci...., bisogna spaccarci per scoprirci! kahil gibran

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Messaggio da leo » 30 marzo 2009, 5:03

magari fosse psicologica e basta..... se così fosse nei flaconi del metadone basterebbe mettere un placebo.....

Non penso che la vita sia particolarmente bella... dico in generale... è chiaro che a volte in particolari momenti possa esserlo....
Però già il fatto che tu sia qui a parlarne, che tu sia cosciente della situazione critica in cui sei, che guardi in faccia la realtà, è molto significativo, e da qui devi partire
MAh, io penso che la realtà comprenda Tutto.... quindi più che altro si tratta di arrancare alla cieca, non di dedurre un algoritmo e trovare soluzioni....
Che sia Ero, che sia Alcol, l'importante è che tu abbia appuntamento con qualsiasi sostanza possa farti "andar via con la testa per un pò"!!
Non c'è dubbio che io sia incline alla dipendenza, ma detta così sembra un clichè... diciamo che c'è chi sopporta la lucidità meglio di altri........ ci sono personalità che tendono naturalmente all'autodistruzione - ma quello che è importante ricordare è che questa tendenza non è minimamente in contrasto con la gioia di vivere... sono desideri complementari
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

lecturer
Messaggi: 417
Iscritto il: 11 agosto 2007, 1:31

Messaggio da lecturer » 30 marzo 2009, 19:33

Leo, vai in un Sert e segui il programma del metadone. Funziona. Mio marito è stato tossico per dieci anni e poi ha smesso e non ha mai più ripreso (sono passati altri dieci anni da quando ha finito la terapia con il metadone, che è durata circa due anni, a scalare)
Però fallo sul serio, altrimenti non serve a niente
Baci

Avatar utente
Aikiko
Messaggi: 198
Iscritto il: 12 giugno 2008, 21:52

Messaggio da Aikiko » 4 aprile 2009, 17:45

Ciao Leo,
ho cercato di risponderti in modo sensato in questi giorni ma non mi è venuto niente...
Purtroppo ho paura di avere il tuo stesso punto di vista e di non poterti dare più nessun "prezioso consiglio".
Non so perché mi è venuta la curiosità di sapere come te la cavi nelle faccende sentimentali. Forse perché vedo la droga (e in particolare l'eroina) come un'esperienza totalizzante che non lascia spazio a nient'altro. Se hai voglia di rispondere.
Un abbraccio

leo
Messaggi: 402
Iscritto il: 25 ottobre 2005, 13:36
Località: E.R. - Italia

Messaggio da leo » 12 aprile 2009, 0:19

Grazie per le risposte...

Si , alla fine la terapia sembra che in parte stia funzionando... almeno per ora...

Per rispondere ad Aikiko devo dire che dipende molto dai periodi... in generale piuttosto male comunque.... le poche relazioni che riesco a stabilire non durano molto di solito... Ed è vero quello che dici, le cose sono peggiorate con l'eroina, nel senso che spesso si è più occupati a pensare a come procurarsi la prossima dose e molto tempo ed energie si spendono solo per riuscire a farsi.... Per contro , però , devo anche dire che in alcuni casi fare sesso sotto l'effetto della droga può essere molto bello....
"Pago la rimozione/ nessuna reazione
Per questo Lula non vince quasi mai" M.C.

Rispondi

Torna a “Dipendenze patologiche”