Test di rorschach e non solo

Una tecnica di indagine della personalità: il test di Rorschach.
Teoria, metodo ed ambiti di applicazione del proiettivo più famoso.


Moderator: Dr. Marco Guadalupi

Post Reply
User avatar
novembre
Posts: 1623
Joined: 30 January 2005, 14:58

Test di rorschach e non solo

Post by novembre »

Non so bene quale sia lo scopo di questa sezione, provo comunque a lasciare un messaggio.

Dopo la laurea in psicologia ho fatto un master in psicodiagnosi che ha dato particolare rilievo al test di rorschach secondo il metodo di Exner.
Mi piacerebbe poter lavorare nell'ambito della psicodiagnosi, sfruttando le conoscenze acquisite, ma non so assolutamente come muovermi...
"il passare della morte nel rumore confuso della vita, le gioie insieme alle fitte di dolore, il cuore che invecchia e ringiovanisce all’improvviso..”

Guida autorizzata Pagine Blu
Dr. Marco Guadalupi
Posts: 32
Joined: 5 December 2008, 18:31

Post by Dr. Marco Guadalupi »

Salve novembre,
adesso possiedi uno strumento in più molto efficace per poterti "spendere" sul mercato come psicologo.
Sono tanti infatti gli ambiti (in particolare tutti gli ambiti clinici e giuiridico-peritali) in cui il Rorschach è fondamentale. Il tuo obiettivo ora deve essere quello di creare delle collaborazioni con eventuali committenti del test (psichiatri che necessitano di un approfondimento diagnostico, avvocati che hanno bisogno di un CTP, e cioè un consulente di parte...), che possano appunto commissionarti dei Rorchach.
Se ti promuovi con queste persone, e dimostri loro di fare ottime diagnosi, come è possibile fare con un Rorschach ben fatto, puoi crearti dei "canali" di collaborazione professionale.
Un saluto, Marco Guadalupi
User avatar
novembre
Posts: 1623
Joined: 30 January 2005, 14:58

Post by novembre »

La ringrazio della risposta!

Pensavo di inviare il mio curriculum con una lettera di presentazione a psichiatri privati e psicoterapeuti, che come ha detto lei possono aver bisogno di un approfondimento diagnostico, a strutture come i consultori. Mi sembra che per diventare ctp siano necessari almeno 3 anni di iscrizione all'albo, è esatto?
Speriamo che questa sia una strada percorribile...
"il passare della morte nel rumore confuso della vita, le gioie insieme alle fitte di dolore, il cuore che invecchia e ringiovanisce all’improvviso..”

Guida autorizzata Pagine Blu
Dr. Marco Guadalupi
Posts: 32
Joined: 5 December 2008, 18:31

Post by Dr. Marco Guadalupi »

Le regole cambiano da tribunale a tribunale, ma per fare il CTP non dovrebbero esserci vincoli (a parte dell'iscrizione all'albo ovviamente), visto che si tratta del consulente di parte nominato dall'avvocato o dalla parte in causa, e non del consulente d'ufficio nominato dal tribunale, per cui sono richieste delle credenziali.
roxy
Posts: 29
Joined: 23 July 2009, 12:50

Post by roxy »

anche io inizierò un corso di 2 anni sul rorschach..non vedo l'ora...per gli stessi motivi che ti hanno appena elencato...le possibilità sono tante e a quanto pare pagano bene...almeno per quanto ho sentito dire....a me la psicodiagnostica non interessa molto però penso che almeno un metodo sarebbe utile impararlo bene...in bocca al lupo allora!!!!
enigma
Posts: 5
Joined: 22 September 2010, 17:11

Post by enigma »

ciao a tutti, sto per iniziare un corso biennale sul test di rorschach ovviamente a pagamento...ho chiesto consiglio presso la mia facoltà perchè dovrei seguire il corso e contemporaneamente seguire la magistrale e mi è stato sconsiglato...tra l'altro alcuni conoscendo le mie inclinazioni cognitivo-comportamentali mi hanno detto di lasciar perdere.... secondo voi le due cose mal si concigliano o comunque sapere somministrare e interpretare il rorschach è importante anche per un fututo psicoterapeuta a prescindere dall'inclinazione?
Dr. Marco Guadalupi
Posts: 32
Joined: 5 December 2008, 18:31

Post by Dr. Marco Guadalupi »

Ciao, io insegno Rorschach da un pò di anni e ti posso tranquillizzare riguardo alla tue perplessità: da anni nei nostri corsi, presso la Scuola Romana Rorschach, ospitiamo studenti anche della laurea triennale, che conciliano tranquillamente il corso con gli studi universitari, e anzi si giovano della formazione clinica che derivano dallo studio del test.
Uno dei punti di forza del Rorschach peraltro è la sua capacità investigativa a prescidere dai presupposti teorici di chi lo utilizza, perchè il test descrive il funzionamento della persona: sta poi allo specialista il compito di tradurre i dati desunti nel linguaggio teorico di riferimento; ad esempio uno psicoanalista parlerà di "inconscio", ed un cognitivo-comportamentale di "implicito", ma i dati Rorschach che lo metteranno in evidenza saranno gli stessi.
Fai il tuo corso con serenità, spero di esserti stato utile.
Marco Guadalupi
enigma
Posts: 5
Joined: 22 September 2010, 17:11

Post by enigma »

grazie per avermi tranquillizzata....anche perchè alcuni mi hanno detto che se poi ho intenzione di iscrivermi ad una scuola di psicoterapia cognitivo-comportamentale non dovrei riportare nel curriculum questo corso, perchè automaticamente mi scartano!!!
mi sembra un po' assurdo sinceramente,e mi sembra una cosa da setta quasi!!
Dr. Marco Guadalupi
Posts: 32
Joined: 5 December 2008, 18:31

Post by Dr. Marco Guadalupi »

Direi che una scuola che valuta i candidati scartandoli perchè hanno qualcosa in più, e non per qualcosa in meno, merita semplicemente di essere scartata...in bocca al lupo coi tuoi studi!
enigma
Posts: 5
Joined: 22 September 2010, 17:11

Post by enigma »

ha ragione!!!! La ringrazio infinitamente!!!!
User avatar
Eddd
Posts: 644
Joined: 11 August 2007, 16:26

Re: Test di rorschach e non solo

Post by Eddd »

Salve, a me interesserebbe sottopormici a questo test, quale è in genere il costo?
Abito a Salerno, se è possibile avere informazioni in proposito dottor Guadalupi, anche in privato, la ringrazio anticipatamente.

Saluti
La nostra vita contiene tutti i mali della tragedia, mentre noi non riusciamo neppure a conservare la gravità di personaggi tragici, e siamo invece inevitabilmente, nei molti casi particolari della vita, goffi tipi da commedia.
Dr. Marco Guadalupi
Posts: 32
Joined: 5 December 2008, 18:31

Re: Test di rorschach e non solo

Post by Dr. Marco Guadalupi »

Senza dubbio il Rorschach è un test serio, sul quale sono stati condotti studi e ricerche per novant'anni e tutt'ora è considerato dagli addetti ai lavori uno degli strumenti diagnostici più autorevoli in ambito clinico e peritale.
Proprio in virtù della sua capacità investigativa, esso viene anche utilizzato per il cosiddetto "check-up psicologico", che consiste in una valutazione della persona nelle sue risorse e nelle sue criticità, funzionale all'ottimizzazione delle proprie capacità in svariati ambiti, quali quello lavorativo e quello scolastico, o semplicemente utile ad avere delle indicazioni sull'entità e sulla qualità dei propri conflitti che limitano la piena espressione di sè nella vita di tutti i giorni. Dunque non bisogna soffrire di una psicopatologia conclamata per poter richiedere la somministrazione di un Rorschach, anche se il professionista a cui è richiesta la somministrazione del test dovrà valutarne di volta in volta l'opportunità.
Grazie delle interessanti osservazioni che mi hanno pemesso di fare un pò di chiarezza.
Cordiali saluti, MG
Post Reply

Return to “Il test di Rorschach”