aiutatemi a capire se sono vittima di stalking

Lo Stalking è un fenomeno di cui sempre più spesso si parla nella cronaca. Il significato del termine è "molestie assillanti": "molestie" che possono includere una minaccia all'incolumità fisica e in casi estremi condurre all'omicidio.

Il forum vuole promuovere la conoscenza e lo scambio di opinioni tra coloro che ne sono o ne sono state vittime, coloro che temono di esserlo e chi vuole capire e prevenire il fenomeno.

Rispondi
Effy
Messaggi: 1
Iscritto il: 14 luglio 2011, 20:34

aiutatemi a capire se sono vittima di stalking

Messaggio da Effy » 14 luglio 2011, 20:43

Ciao a tutti =)
circa 4 anni fa all'università ho conosciuto una ragazza del mio stesso paese che mi sembrava tranquilla,una brava persona...era ed è timida e un pò introversa...nei primi2 anni si è sempre comportata bene...un'estate siamo andate in vacanza assieme (c'erano altri ragazzi che abbiamo conosciuto sul posto) e da lì ho cominciato ad avere dubbi sui suoi atteggiamenti...la vacanza andò benissimo,ci divertimmo tanto ma durante gli ultimi giorni iniziò a trattarmi un pò male,nel senso che mi rispondeva in maniera scortese...inoltre iniziò a controllarmi in maniera ossessiva...voleva sapere ogni cosa ke facevo...non vi dico al rientro...mi chiamava ogni santo giorno (sms,chiamate a casa + volte al giorno)..credevo dipendesse dal fatto ke, finita la vacanza, semplicemente sentisse la mancanza dello stare sempre in gruppo (è figlia unica...)...visto ke non aveva amici con cui uscire (conosce molta gente ma nn le garba e quindi non ci esce) la invitai ad uscire con i miei amici ma rifiutò disgustata...insomma voleva uscire da sola con me..successivamente iniziò ad infastidirmi di +:voleva ke io andassi in palestra con lei,sempre in vacanza con lei...insomma dove voleva andare lei dovevo andare io xkè con me diceva di stare bene,di divertirsi..si,è vero,ci divertivamo,tuttavia ero stufa di fare da "geshia",ero tipo la sua accompagnatrice ke la faceva divertire..iniziai ad allontanarmi un pò ma fu peggio xkè non capiva...continuava a voler sapere cosa facessi,dove andassi in vacanza...ci rimase male xkè non andai con lei in vacanza!! ma dove stava scritto ke dovevo andarci x forza con lei? è una ragazza ke ti prende con la dolcezza,fa la buona in modo ke ki è debole come me dica sempre sì...un giorno,all'ennesima sua sparata di controllo ossessivo, le risposi male..ma il risultato quale fu?ke nei giorni seguenti continuò a contattarmi, a telefonarmi dovunque ma io nn risposi mai...dopo un pò si calmò...sfortunatamente poi ci rincontrammo in facoltà...mantenne un pò le dovute distanze e credevo avesse capito ma pian piano ha ricominciato..e tuttora continua anke se in maniera meno grave a soffocarmi...dove va lei devo andare io x "accompagnarla"..è grande e vaccinata (24 anni) x andarci da sola...quest' estate voleva andare da sola con me a venezia x una settimana...sta facendo di tutto per convincermi e costringermi dicendo "e ke dobbiamo fare?qui dobbiamo rimanere?"...si ma dove sta scritto ke ogni estate dobbiamo andare io e lei sole da qlk parte?? si è fissata con me...ho capito ke con me sta benissimo,meglio ke con kiunque altro,e nn dico ke mi sento usata xkè ank io mi diverto...sono le sue manie ossessive ke mi irritano...inoltre l anno scorso sia in vacanza ke all'università a volte mi prendeva la mano guardandomi fissa negli okki...ho capito ke mi può considerare come una sorella ma x me sono strani atteggiamenti..lo fa in maniera ambigua e oppressiva..molte volte stacco il tel di casa perkè so ke è lì pronta x kiamarmi..e qnd succede mi kiede "ma quel giorni il tel faceva tu-tu-tu-tu come mai?"....ora ditemi xkè devo dare spiegazioni ank di qst!!! e quando nn rispondo ai mess ne manda altri dove mi kiede "è tt ok?ke è successo?"....mi sta rovinando ank qst estate =( io nn dico ke nn la voglio sentire + xò meno la sento meglio sto...cerco di prendere distacco nn rispondendo ma sembra nn capirlo..capisco ke ha bisogno d affetto ma xkè fa così solo con me?all'università ha altre amiche,ha altre possibilità...invece tartassa sempre me...xkè sec me ha capito ke sono debole,buona =( credo che se qualcuno ha bisogno di affetto si circonda di tante persone e fa affidamento su ognuna di queste,non si fissa su di una in particolare!!
possiamo parlare di stalking? anke se nn è a livelli gravi,ne è un sintomo?
vi ringrazio...

Avatar utente
Sergio67
Messaggi: 813
Iscritto il: 26 febbraio 2009, 15:23

Re: aiutatemi a capire se sono vittima di stalking

Messaggio da Sergio67 » 28 luglio 2011, 17:32

sarò all'antica, ma non sono riuscito a leggere tutto il tuo post.

troppi +, x, k...

non stai scrivendo un messagino, stai parlando di te stessa, magari varrebbe la pena spenderci un po più di tempo...
Puoi sentirti perso, ma non potrai mai perdere te stesso.

Facilitatore gruppo AMA "Sbilànciati!" su AMAEleusi (cercateci)

Guida Autorizzata Pagine Blu (ma non sono psicologo)

Rispondi

Torna a “Stalking e violenza alle donne”