disturbi alimentari

I Disturbi del Comportamento Alimentare si ripercuotono sulla qualità della vita nella sfera sessuale, familiare, sociale, professionale: molte facce di un'unica medaglia. Partiamo dal presupposto che la sofferenza non si misura in Kg. E che essere capiti e aiutati è possibile.
Vogliamo provare a parlarne insieme?


Moderatore: Dott.ssa Michela Guariniello

eva87
Messaggi: 20
Iscritto il: 12 giugno 2009, 11:34

Messaggio da eva87 » 9 febbraio 2010, 21:47

grazie mony per la risposta....è un bel forum questo, siete tutti molto gentili, delle belle persone veramente.....comunque si andavo da una psicologa, è brava, ma a dicembre ho smesso dopo sei mesi di terapia, perchè dopo aver perso il lavoro due volte, mi sentivo molto giù e scoraggiata....e non mi impegnavo molto nella terapia, quindi per il momento ho smesso.....ora mangio ogni sera 3 etti di cioccolata al posto della cena.....in questo momento il mio disturbo mi fa comodo perchè la cioccolata è l'unica cosa che mi dà piacere e soddisfazione nella mia vita....e non mi va di rinunciarci.....e so che se vado dalla psicologa devo provare a stare senza....ma in questo momento ne ho bisogno della cioccolata.....mia madre mi chiede se non ci penso alla mia salute....la mia risposta è di no.....se non mi sono mai amata in vita mia e non mi amo neanche ora, non mi preoccupo per la mia salute....so che fa male mangiare tutta quella cioccolata ma è l'unica cosa che mi soddisfa al momento....e che mi dà un pò di buon umore....se mangiassi normale non avrei più niente di soddisfacente nella mia vita...non so, se voi riuscite a capirmi.....

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 10 febbraio 2010, 19:17

Cara eva mi spiace che la tua soluzione è la cioccolata. Anch’io vorrei mangiare cioccolata, però sono grossa e quindi spesso evito. In questo ultimo periodo mi sento molto giù e purtroppo non riesco a parlare con nessuno della mia tristezza.

eva87
Messaggi: 20
Iscritto il: 12 giugno 2009, 11:34

Messaggio da eva87 » 10 febbraio 2010, 21:27

....grazie mony e allegra per la comprensione....mony tanto per sapere....mi puoi dire a che conseguenze di salute potrebbe portare consumare quotidianamente 3 etti di cioccolata? perchè in internet ho provato a cercare ma non ho trovato niente....

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 13 febbraio 2010, 13:06

Cara eva secondo me ha ragione mony. La cioccolata non può essere la soluzione dei tuoi problemi.
Tu hai un fidanzato, il quale ti può aiutare a superare le tue difficoltà se per ora non ti va di andare in terapia.
Purtroppo a volte anch’io mi sfogo attraverso il cibo, ma non è la soluzione. ti abbraccio allegra

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 13 febbraio 2010, 13:18

Ciao ragazzi,come va?
Io purtroppo in questo periodo sono molto triste.
Ogni giorno nascono nuovi problemi che devo cercare di risolverli nonostante le mie difficoltà.
Desidero tanto avere una relazione sociale.
Invece sono molto sola.

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 3 marzo 2010, 13:56

Oggi sono giù.

Rispondi

Torna a “Disturbi alimentari (anoressia, bulimia, binge eating, obesità...): si può, anzi si deve guarire”