BINGE????

I Disturbi del Comportamento Alimentare si ripercuotono sulla qualità della vita nella sfera sessuale, familiare, sociale, professionale: molte facce di un'unica medaglia. Partiamo dal presupposto che la sofferenza non si misura in Kg. E che essere capiti e aiutati è possibile.
Vogliamo provare a parlarne insieme?


Moderatore: Dott.ssa Michela Guariniello

sandrina85
Messaggi: 54
Iscritto il: 5 giugno 2009, 8:55
Località: avellino

BINGE????

Messaggio da sandrina85 » 20 giugno 2009, 10:39

ciao a tutti sono stata alla visita al centro mi hanno detto che soffro di binge ma non sò che significa.sono meno gravi della bulimia?che significa?voglio solo morire.vi prego rispondete dottoressa almeno voi che mi avete sempre aiutata mi spiegate,.grazie

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 20 giugno 2009, 11:32

Cara sandrina io non so che significa binge, però non fare la sciocchezza di ammazzarti.stai tranquilla tesoro io ti sono vicina.

Michela Guariniello
Messaggi: 161
Iscritto il: 3 giugno 2009, 23:08
Località: campania

Messaggio da Michela Guariniello » 20 giugno 2009, 13:04

Cara Sandrina,
innanzitutto CALMA stai troppo agitata..
Non ti focalizzare sull'etichetta "Binge", focalizzati sulla sofferenza sottostante!
Non esistono disturbi alimentari di serie "A" o di serie "B": TUTTI i disturbi alimentari sono "gravi", che si tratti di anoressia, bulimia, binge, obesità etc non è la cosa fondamentale, nè tanto meno il peso, ciò che conta è la sofferenza che vivi e che ti fa dire addirittura "Voglio morire".
Comunque il binge eating o sindrome da Alimentazione Incontrollata è una forma di bulimia caratterizzata da frequenti abbuffate o da un modo compulsivo di mangiare senza però fare ricorso a condotte di eliminazione (ovvero vomito, uso di lassativi, etc).
Una domanda un pò provocatoria ma che spero ti porti a riflettere. Il tono con cui chiedi se il tuo disturbo è meno "grave" mi sembra quasi dispiaciuto, mi sbaglio?
Un abbraccio ed in bocca al lupo per il percorso che stai per intraprendere!
Dott.ssa Michela Guariniello
Psicologa/Specializzanda in psicoterapia sistemico relazionale
Specializzata in clinica psicoanalitica dell'anoressia,bulimia,obesità presso l'A.B.A.
www.psicologicampania.it

sandrina85
Messaggi: 54
Iscritto il: 5 giugno 2009, 8:55
Località: avellino

Messaggio da sandrina85 » 21 giugno 2009, 14:12

:( no dottoressa è che siccome non sono sottopeso nessuno capisce che sto male quando pesavo 40 kg tutti capivano equesta cosa mi fa stare ancora peggio :( grazie d cuore

sandrina85
Messaggi: 54
Iscritto il: 5 giugno 2009, 8:55
Località: avellino

Messaggio da sandrina85 » 21 giugno 2009, 14:12

avolte vorrei tornare anoressica

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 21 giugno 2009, 15:11

Anch’io una volta pesavo 43 kg.

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 21 giugno 2009, 15:16

sandrina85 ha scritto:avolte vorrei tornare anoressica
come mai?
Immagine
Croccante fuori, toffoletta dentro

sandrina85
Messaggi: 54
Iscritto il: 5 giugno 2009, 8:55
Località: avellino

Messaggio da sandrina85 » 21 giugno 2009, 16:07

xkè qndo sei magra tutti si accorgono che soffri se invece sei normale nessuno :(

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 21 giugno 2009, 16:11

Cara sandrina io penso che la persone care si accorgono che non stai bene per questo motivo non c’è bisogno che diventi anoressica.

Michela Guariniello
Messaggi: 161
Iscritto il: 3 giugno 2009, 23:08
Località: campania

Messaggio da Michela Guariniello » 22 giugno 2009, 9:52

Cara Sandrina,
penso le tue parole non siano d'aiuto a nessuno, e neppure a te.
Questo forum è frequentato da persone che soffrono come te. Immagina una ragazza che soffre di anoressia che si ritrov a leggere "Voglio tornare anoressica", come si deve sentire??
Ti invito a riflettere su ciò che hai scritto.
Più che dire " voglio tornare anoressica" pechè non dici "voglio guarire"??
Sandrina La sofferenza non si pesa in kg, anzi se non si vede all'esterno paradossalmente pesa di più appunto perchè non si vede, e lo sai bene visto che lo vivi sulla tua pelle. Prima di spiegarlo agli altri comprendilo tu.
Un'ultima domanda: ti sei chiesta perchè hai bisogno del tuo peso per esprimere alle persone il tuo disagio?
Un abbraccio
Dott.ssa Michela Guariniello
Psicologa/Specializzanda in psicoterapia sistemico relazionale
Specializzata in clinica psicoanalitica dell'anoressia,bulimia,obesità presso l'A.B.A.
www.psicologicampania.it

sandrina85
Messaggi: 54
Iscritto il: 5 giugno 2009, 8:55
Località: avellino

Messaggio da sandrina85 » 26 giugno 2009, 17:34

dottoressa ha ragione mi dispiace essere stata cretina a scriverlo ma io davvero non ce la faccio +.è estate la gente esce va a mare e io a casa a mangiare fin a scoppiare.voglio morire :!:

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 26 giugno 2009, 20:37

sandrina85 ha scritto:dottoressa ha ragione ....

.....voglio morire :!:
dici che ha ragione ma continui sulla stessa riga :)
Immagine
Croccante fuori, toffoletta dentro

sandrina85
Messaggi: 54
Iscritto il: 5 giugno 2009, 8:55
Località: avellino

Messaggio da sandrina85 » 26 giugno 2009, 22:03

lala tu non sai ke si prova nessuno può capire

Avatar utente
Lala
Messaggi: 5383
Iscritto il: 21 febbraio 2005, 12:53

Messaggio da Lala » 26 giugno 2009, 22:12

Tu cosa ne sai scusa?Innanzitutto,secondo poi bisogna reagire comunque.Tu sei viva non sei morta e quindi devi vivere, che ti piaccia o no. I problemi si affrontano con fatica e sudore.
Immagine
Croccante fuori, toffoletta dentro

Michela Guariniello
Messaggi: 161
Iscritto il: 3 giugno 2009, 23:08
Località: campania

Messaggio da Michela Guariniello » 1 luglio 2009, 9:44

Cara Sandrina,
credo che Lala volesse solo scuoterti..
Io lo so e lo sento che stai male, ma l'unica cosa che puoi fare è impegnarti nel percorso psicoterapeutico : il dolore non se ne va da solo!
Dai che ce la fai!
Un abbraccio
Dott.ssa Michela Guariniello
Psicologa/Specializzanda in psicoterapia sistemico relazionale
Specializzata in clinica psicoanalitica dell'anoressia,bulimia,obesità presso l'A.B.A.
www.psicologicampania.it

Rispondi

Torna a “Disturbi alimentari (anoressia, bulimia, binge eating, obesità...): si può, anzi si deve guarire”