Sto facendo la cosa giusta?

Hai mai pensato a quanti problemi sia legato l'affetto tra le persone? In fondo, tutte le altre emozioni nascono dalla frustrazione e/o dalla ricerca di amore e di essere amati, rassicurati sempre rispetto alle conferme affettive.
Ma è proprio dai genitori e da chi ci sta più vicino, (o meglio che ti aspetti ti stia più vicino) come i fratelli e le sorelle che spesso riceviamo le prime delusioni e continuiamo a soffrire anche da adulti, anche quando ci rendiamo conto che è un gioco senza fine. E' veramente difficile resistere alla tentazione di credere che un giorno per noi qualcuno cambierà e ci dimostrerà di essere come noi abbiamo sempre sperato.
Qual è la tua esperienza?


Moderatore: Dr.ssa Daniela Benedetto

Rispondi
loveforeverone
Messaggi: 8
Iscritto il: 25 giugno 2012, 15:00

Sto facendo la cosa giusta?

Messaggio da loveforeverone » 27 giugno 2012, 13:12

Mi sono messo con una ragazza 9 anni fa di 18 anni e io ne avevo 25.
Siamo stati insieme 3 anni e poi la mia troppa gelosia ha fatto si che mi lasciasse. Dico giustamente perche' ero un pazzo.
E' stata con un altro ragazzo per 2 anni e in quei 2 anni l'ho aspettata. L'ho corteggiata nel modo giusto fino a quando e' tornata con me e siamo stati insieme altri 4 anni.
Ho fatto altri errori, non l'ho coccolata come un uomo dovrebbe fare, ho dato per scontato piccole cose che per le donne sono importanti, ho rifiutato quando mi ha chiesto di andare a convivere per colpa della mie fobie e dall'attaccamento che ho verso i miei genitori.
Ci e' rimasta molto male e qualche giorno fa dopo un periodo di crisi ho letto dei suoi messaggi e sono scoppiato quando ho visto che un amico ci ha provato spudoratamente con lei e lei pero' non mi ha tradito. Il problema e' che le parole lette mi facevano pensare ad un tradimento ma era colpa del mio stato psicologico di quel momento, ho pensato che era strana e mi sono risposto: si ti sta tradendo.
Sul momento sono scoppiato e la cosa e' degenerata in rabbia e un grosso litigio.
Naturalmente negli ultimi mesi ero pesante, e questo l'ha fatta allontanare da me e forse questo amico ha approfittato della situazione per mandare in crisi il nostro rapporto.
Ora mi ha lasciato, non mi vuole parlare ma sono riuscito ad incontrarla. Le ho ammesso i miei errori, le ho detto che chi ha sbagliato sono io, che lei non mi ha tradito e ne sono certo e che sono maturato in pochi giorni capendo i miei sbagli e i miei errori.
Insomma le ho fatto capire che io ci sono e che ho capito i miei sbagli che non faro' piu'.
Secondo voi un rapporto bello durato quasi 9 anni, finito per una stupidata e non per motivi seri puo' riprendere o devo arrendermi?

loveforeverone
Messaggi: 8
Iscritto il: 25 giugno 2012, 15:00

Re: Sto facendo la cosa giusta?

Messaggio da loveforeverone » 28 giugno 2012, 10:45

Spero in una risposta di una persona competente...

Davide49
Messaggi: 3190
Iscritto il: 31 maggio 2006, 15:42

Re: Sto facendo la cosa giusta?

Messaggio da Davide49 » 28 giugno 2012, 15:39

loveforeverone ha scritto:
ero un pazzo.

Ho fatto altri errori, non l'ho coccolata come un uomo dovrebbe fare, ho dato per scontato piccole cose che per le donne sono importanti, ho rifiutato quando mi ha chiesto di andare a convivere per colpa della mie fobie e dall'attaccamento che ho verso i miei genitori.

era colpa del mio stato psicologico di quel momento, ho pensato che era strana e mi sono risposto: si ti sta tradendo.

Naturalmente negli ultimi mesi ero pesante, e questo l'ha fatta allontanare da me

i miei errori,

chi ha sbagliato sono io,

sono maturato in pochi giorni capendo i miei sbagli e i miei errori.

ho capito i miei sbagli

una stupidata
(non sono una persona competente ma, in attesa, intanto ti rispondo io)

errori o stupidata?
al di là del fatto contingente, una lunga storia, coi suoi alti e bassi, non è mai una stupidata.
hai comportamenti che a me sembrano contraddittori.
sul fatto di "maturare in pochi giorni" può succedere, ma credo sia raro.
se ci tieni davvero a questa pesona, credo che tu debba fare chiarezza dentro di te, ma veramente, anche in rapporto alla tua famiglia d'origine, capire bene a cosa ti senti portato, stabilire delle priorità, volere davvero ciò che vuoi davvero, e maturare dei comportamenti coerenti e costruttivi.
ciao

loveforeverone
Messaggi: 8
Iscritto il: 25 giugno 2012, 15:00

Re: Sto facendo la cosa giusta?

Messaggio da loveforeverone » 28 giugno 2012, 17:18

Ok grazie. E' che ora mi rendo veramente conto che l'ho delusa quando mi ha chiesto di andare a vivere con lei. Ero un po' spaventato e avevo paura di affrontare la cosa con i miei genitori.
Sono un cretino, una ragazza cosi' era da sposare subito! e' che non mi voglio arrendere e non voglio perderla.
Il mio psicologo mi sta aiutando dicendomi che devo essere presente perche' rischio di farla cadere nelle mani di un altro.
L'altro giorno mi ha consigliato di andare sotto casa sua e farle capire dei miei errori e l'ho fatto.
Non devo pedinarla ma lui dice che devo comunque farmi vedere.
E' normale che lei preferisca non vedermi perche' si vuole convincere che io non sono la persona giusta perche' lei voleva sentirsi dire un SI e non un NO.
Che casino sto impazzendo...

loveforeverone
Messaggi: 8
Iscritto il: 25 giugno 2012, 15:00

Re: Sto facendo la cosa giusta?

Messaggio da loveforeverone » 30 giugno 2012, 18:50

Piu' passa il tempo e piu' mi accorgo che l'ho persa. Potro' lottare fino alla morte ma lei non tornera' mai con me. Sono distrutto. Non l'ho mai tradita e ho sempre cercato di essere fedele. Sono un bravo ragazzo e non capisco come possa buttare tutto cosi'. L'aveva fatto anche 7 anni fa ma era immatura e dopo si e' resa conto che a stare con un "belloccio" che la tradiva non era il massimo ed e' tornata da me. Non pensavo che mi lasciasse ancora...ormai davo per scontato che lei stesse con me per sempre. Aiutatemi se potete.

gufo
Messaggi: 186
Iscritto il: 26 aprile 2012, 10:49

Re: Sto facendo la cosa giusta?

Messaggio da gufo » 30 giugno 2012, 19:38

Premesso che anche io non sono "competente".

Premesso anche che tu avrai anche fatto i tuoi sbagli, se posso vorrei farti qualche domanda.
Lei non ha sbagliato secondo te?
Non è mancanza di rispetto verso di te il fatto che non ti abbia detto di quest altro che gli correva dietro?
Fossi in te comincerei a rendermi conto che non è una santa dato che già è la seconda volta che ti lascia.
Cerca di non diventare il classico tipo di uomo pronto ad accettare di tutto pur di "tenertela", potrebbe non valerne la pena.
Come li ammetti tu i tuoi sbagli, deve ammetterli anche lei.

loveforeverone
Messaggi: 8
Iscritto il: 25 giugno 2012, 15:00

Re: Sto facendo la cosa giusta?

Messaggio da loveforeverone » 1 luglio 2012, 18:13

gufo ha scritto:Premesso che anche io non sono "competente".

Premesso anche che tu avrai anche fatto i tuoi sbagli, se posso vorrei farti qualche domanda.
Lei non ha sbagliato secondo te?
Non è mancanza di rispetto verso di te il fatto che non ti abbia detto di quest altro che gli correva dietro?
Fossi in te comincerei a rendermi conto che non è una santa dato che già è la seconda volta che ti lascia.
Cerca di non diventare il classico tipo di uomo pronto ad accettare di tutto pur di "tenertela", potrebbe non valerne la pena.
Come li ammetti tu i tuoi sbagli, deve ammetterli anche lei.
lei non ha detto niente perche' sapeva che mi sarei arrabbiato. Teneva molto al gruppo di amici ed erano gli unici con cui uscivamo e nel gruppo erano presenti le sue migliori amiche.
Devo dire che lei dai messaggi e' stata sempre molto chiara con lui dicendogli che lei aveva un moroso e su questo non posso dire niente.
E' che la amo alla follia e non riesco ad accettare di aver buttato tutto cosi'.

loveforeverone
Messaggi: 8
Iscritto il: 25 giugno 2012, 15:00

Re: Sto facendo la cosa giusta?

Messaggio da loveforeverone » 2 luglio 2012, 9:35

amore. ha scritto:Ma se da 9 anni andate avanti così vuol dire che c'è più di qualcosa che non va nel vostro rapporto, perché ostinarsi ? Nella vita ci vuole coraggio anche nel riconoscere una relazione fallimentare o che non va oppure che è proprio finita, non solo per non sprecare tempo ed energie inutilmente ma soprattutto per non farsi e non fare del male andando incontro a snervanti e dolorose delusioni.
si quello che non va sono io con il mio carattere del cavolo.
E ho sbagliato quando lei mi ha chiesto di andare a convivere e le ho detto di no...li ho fallito.
FOrse se fossimo andati a vivere insieme avremmo avuto i nostri spazi, avremmo avuto una relazione sessuale normale e forse tutto sarebbe diverso.

prigioniero
Messaggi: 27
Iscritto il: 28 luglio 2009, 6:18

Re: Sto facendo la cosa giusta?

Messaggio da prigioniero » 7 luglio 2012, 0:37

"E' normale che lei preferisca non vedermi perche' si vuole convincere che io non sono la persona giusta perche' lei voleva sentirsi dire un SI e non un NO."

In quel momento le hai detto no perchè evidentemente non te la sentivi........lei ha pensato alle sue esigenze e tu alle tue.Esigenze che in quel momento non collimavano.
Lei però non mi pare ci abbia messo molto a rimpiazzarti..............e a tenerti nascoste certe cose,non per evitarti di soffrire,ma per non sfigurare col gruppo di amici.
Quindi prima di disperarti dietro a lei e dire che una così era una da sposare e che non la troverai mai più..........io ci andrei un po' cauto.
Prenditi tempo e pensa a te.

loveforeverone
Messaggi: 8
Iscritto il: 25 giugno 2012, 15:00

Re: Sto facendo la cosa giusta?

Messaggio da loveforeverone » 7 luglio 2012, 12:00

prigioniero ha scritto:"E' normale che lei preferisca non vedermi perche' si vuole convincere che io non sono la persona giusta perche' lei voleva sentirsi dire un SI e non un NO."

In quel momento le hai detto no perchè evidentemente non te la sentivi........lei ha pensato alle sue esigenze e tu alle tue.Esigenze che in quel momento non collimavano.
Lei però non mi pare ci abbia messo molto a rimpiazzarti..............e a tenerti nascoste certe cose,non per evitarti di soffrire,ma per non sfigurare col gruppo di amici.
Quindi prima di disperarti dietro a lei e dire che una così era una da sposare e che non la troverai mai più..........io ci andrei un po' cauto.
Prenditi tempo e pensa a te.
Ti ringrazio. Lei ha tenuto nascosto questa cosa per evitare che mi arrabbiassi e non uscissi piu' con quel gruppo.
Comunque ora ho capito molto cose e la ringrazio per avermele fatte capire. Ho capito quali sono le cose importanti nella vita e le cose di cui una donna ha bisogno.
Peccato non averlo capito prima...

Rispondi

Torna a “Quando l'amore ti uccide”