Ho bisogno di sentirmi amata

Hai mai pensato a quanti problemi sia legato l'affetto tra le persone? In fondo, tutte le altre emozioni nascono dalla frustrazione e/o dalla ricerca di amore e di essere amati, rassicurati sempre rispetto alle conferme affettive.
Ma è proprio dai genitori e da chi ci sta più vicino, (o meglio che ti aspetti ti stia più vicino) come i fratelli e le sorelle che spesso riceviamo le prime delusioni e continuiamo a soffrire anche da adulti, anche quando ci rendiamo conto che è un gioco senza fine. E' veramente difficile resistere alla tentazione di credere che un giorno per noi qualcuno cambierà e ci dimostrerà di essere come noi abbiamo sempre sperato.
Qual è la tua esperienza?


Moderatore: Dr.ssa Daniela Benedetto

Rispondi
semplicemente10
Messaggi: 18
Iscritto il: 15 giugno 2009, 18:23

Ho bisogno di sentirmi amata

Messaggio da semplicemente10 » 14 luglio 2009, 16:42

sto vivendo una storia, se così si può chiamare, che mi sta facendo del male va avanti da due anni ormai lui non ha voglia di impegnarsi, lo capisco da ciò che fa non mi ha mai voluto coinvolgere nella sua vita.Io stufa da anno cerco di interrompere questa storia, gli dico che non voglio vederlo più, che deve lasciarmi in pace ma lui torna, torna sempre mi dice delle cose stupende...ma poi non fa mai nulla di concreto. Lo amo tanto, ma so che è una storia difficile, viviamo in città diverse eppure non riesco a dimenticarlo.Voglio essere amata, ho bisogno di affetto, di avere una famiglia mia meravigliosa e mi sto rendendo conto di essere ormai dipendente da questo pensiero. Soffro di crisi di abbandono, questo da quando sono stata tradita, in una storia precendente; soffro da matti se le persone si allontanano da me, mi vengono delle verie e proprie crisi di pianto e in alcuni casi mi sono venute delle verie crisi di panico, ho il timore di rimanere sola, ormai ho quasi 31 anni!Soffro della felicità degli altri, quando vedo delle coppie felici,e che io non ho...mi vergogno di ciò, ma purtroppo è così, sono arrivata per sino a consultare un negozio di abiti da sposa,anche se non mi serve e anche se forse non lo indosserò mai.

Avatar utente
Dr.ssa Daniela Benedetto
Messaggi: 52
Iscritto il: 23 giugno 2009, 17:13
Località: Roma 00151
Contatta:

Messaggio da Dr.ssa Daniela Benedetto » 15 luglio 2009, 12:25

Gentile ragazza a me sembra che lei sia un poco depressuccia.
Non so molto del suo stile di vita, dei suoi interessi, della sua storia familiare e della sua vita attuale. Quello che mi lascia perplessa è che pur avendo desiderio di costruire una famiglia e quindi in termini progettuali è viva ha però deciso di costruire una storia affettiva "distante". Sembra un poco paradossale in quanto da una parte ha paura dell'abbandono ma dall'altra investe su un rapporto che di fatto è complesso.
Mi chiedo se sta ripetendo una "storia" (esperienza) già vissuta...che si ripete nel tempo.
Vorrei ascoltare (leggere) anche l'opinione di qualche altro "utente" credo che il confronto e lo scambio di vissuti ed opinioni sia molto importante per tutti noi
a presto
Dott.ssa Daniela Benedetto
Psicologa Psicoterapeuta a Roma Monteverde
Via Isacco Newton 71 00151 Roma
0665744507
3396306112
info@danielabenedetto.it
www.danielabenedetto.it
www.danielabenedetto.it/forum

Avatar utente
allegra
Messaggi: 1585
Iscritto il: 9 dicembre 2005, 21:11

Messaggio da allegra » 15 luglio 2009, 12:41

Cara semplicemente mi spiace per la tua situazione.vedi nessuno vuole stare con persone che stanno male, che piangono, o che sono tristi o depresse. La gente cerca di stare assieme persone apparentemente felici, le quali scherzano. io ti consiglio di farti aiutare da uno specialista.

Vales76
Messaggi: 4
Iscritto il: 7 dicembre 2009, 22:55

Messaggio da Vales76 » 8 dicembre 2009, 18:06

Cara semplicmente,
mi dispiace per come ti senti...anche io ho investito tantissimo in un rapporto con una persona che mi sta praticamente massacrando, fa continuamente il gioco della 'carota e del bastone'...ma sono giunta alla conclusione che tutto nasce da un unico problema....dobbiamo imparare ad AMARCI, solo così saremo in grado di non accontentarci più delle briciole e di trovare qualcuno che veramente ami tutto quello che siamo e ci rispetti profondamente, anche io ho paura dell'abbandono, soffro di scarsa autostima e ho risentito molto della mancanza di affetto nella mia vita, ma ho riconosciuto il problema e ci sto lavorando, sono fiduciosa e sicura che tutto questo mi porterà solo benefici, magari la relazione che ho prenderà finalmente la piega giusta o troverò qualcun'altro che saprà apprezzarmi veramente, coraggio, ce la farai anche tu! Un bacio

Rispondi

Torna a “Quando l'amore ti uccide”