Ai pazienti si da del lei o del tu?

Spesso ci troviamo di fronte a situazioni più grandi di noi, con stati d'animo particolari che non riconosciamo. A volte "sentiamo" che qualcosa non va, che dovremmo scegliere qualcosa, qualcosa di diverso, prendere una strada mai percorsa prima e che non conosciamo, non sappiamo neanche se esiste. Altre volte invece sentiamo un malessere preciso che ci crea grande disagio; che fare, come orientarsi, come spiegare cosa ci succede e a chi?
Questo spazio ti dà l'opportunità di condividere con noi le tue domande e soprattutto ricevere quelle risposte che possano esserti utili a prendere poi le decisioni più adeguate per te ad esempio scegliere o meno di fare un percorso psicoterapeutico e come orientarti in tal senso.


Moderator: Dr.ssa Daniela Benedetto

Post Reply
Serena_Reznor
Posts: 6
Joined: 26 April 2010, 16:03

Ai pazienti si da del lei o del tu?

Post by Serena_Reznor »

Sarà anche una domanda stupida, ma è un dubbio che ho da un po'... ho iniziato da poco più di un mese una terapia con una psicologa, a mio parere molto brava, nel senso che mi trovo molto a mio agio con lei e riesco a parlare di molte cose... solo che una mia amica, lei è in cura da uno psicoanalista e è già andata in analisi diverse volte mentre x me è la prima volta che consulto uno psicoterapeuta, mi ha detto che è sbagliato dare del tu ai pazienti... la mia psicologa mi da del tu e io do del lei ma non mi sono sentita infastidita qnd durante la prima seduta mi ha domandato se poteva darmi del tu... in poche parole, è segno di poca professionalità dare del tu ai pazienti?
User avatar
Sonia11
Posts: 65
Joined: 18 September 2008, 18:39

Post by Sonia11 »

Ciao Serena,intanto la tua domanda non è stupida ma legittima, detto questo ti rispondo che io sono in analisi da quasi due anni e la mia psico mi da del lei nonostante io le avessi chiesto di darmi del tu e questo mi ha sempre provocato dispiacere, per questo ti invidio.Forse ti da del tu perchè avete la stessa età?
Comunque non credo sia segno di poca professionalità anzi penso che sia auspicabile dare del tu al paziente (è ora di smetterla con questo esagerato distacco da parte degli psicologi!)
Ti auguro un buon andamento nel percorso -in bocca al lupo!
Serena_Reznor
Posts: 6
Joined: 26 April 2010, 16:03

Post by Serena_Reznor »

Grazie Tonia per aver risposto!

Io ho 25 anni e la mia psicologa è più grande di me, quando mi ha chiesto se poteva darmi del tu ho accettato mentre cmq io continuo a darle del lei anche x una questione di rispetto in quanto persona + grande di me... personalmente non me la sento di darle del tu...
User avatar
Sonia11
Posts: 65
Joined: 18 September 2008, 18:39

Post by Sonia11 »

Certo, se non ti va di darle del tu va bene così.Volevo dirti che un percorso del genere provoca forti emozioni perchè coinvolge il profondo dell'anima,almeno per me è così:un'esperienza molto forte che ti prende e ti trascina, dove tu non immaginavi,in un posto dove ti perdi e dove ti ritrovi rinnovato nella tua vera personalità-Buona fortuna,cara Serena-
Serena_Reznor
Posts: 6
Joined: 26 April 2010, 16:03

Post by Serena_Reznor »

Si è vero Tonia... è poco che ho intrapreso questo percorso e mi provoca una valanga di sensazioni che ancora non riesco a gestire pienamente...
Marta
Posts: 517
Joined: 10 October 2007, 17:30

Post by Marta »

anche per me i primi mesi sono stati coinvolgenti, ma non mi ha mai provocato forti emozioni :? o chissà quali sensazioni :?
e all'inizio ero piena di speranza, speranza che è andata affievolendosi man mano :(
lo psicologo mi ha sempre dato del tu, e ha sempre avuto un comportamento, direi, molto paterno....
TAEDIUM VITAE
Francesco71
Posts: 39
Joined: 14 July 2008, 16:22

Post by Francesco71 »

Credo che di solito ci si dà del lei. Penso che si fa così per mantenere una sorta di distacco in modo che il paziente non veda lo psicologo come una specie di amico al quale semplicemente raccontare i fatti propri. Quindi penso sia giusto soprattutto che il paziente dia del lei al terapeuta.
Serena_Reznor
Posts: 6
Joined: 26 April 2010, 16:03

Post by Serena_Reznor »

Hai ragione Francesco, dò del lei alla mia psicologa proprio per mantenere questo distacco...
kess_77
Posts: 38
Joined: 27 October 2008, 19:06

Post by kess_77 »

Di solito ci si da del lei per mantenere un certo distacco, ma non è poco etico dare del tu ad un paziente quando questo è giovane...e poi le ha chiesto se poteva farlo, quindi mi sembra corretto. In ogni caso non è questa la cosa importante, l'importante è invece che tu ti senta a tuo agio con lei.
User avatar
Dr.ssa Daniela Benedetto
Posts: 52
Joined: 23 June 2009, 17:13
Location: Roma 00151
Contact:

Re: Ai pazienti si da del lei o del tu?

Post by Dr.ssa Daniela Benedetto »

Gentile Serena, il fatto che lei si ponga la domanda lascia pensare che il problema se lo è posto.
Pertanto è comunque utile per il suo processo terapeutico che lei condivida la questione con la sua psicoterapeuta.
Personalemente dò del lei a tutti tranne che ai minorenni ai quali ci diamo del tu a condizione che anche loro mi diano del tu, alla pari.
Dipende dagli approcci analitici. Di fatto è un rapport alla pari, nel rispetto delle proprie competenze, quelle professionali del terapeuta e quelle personali del cliente. E' un rapporto di reciproca fiducia, di scambio e di rispetto. Non è un rapporto di amicizia, però nè di genitorialità, nè di tutor o insegnante e pertanto il lei è davvero preferibile. Qualsiasi altra soluzione va condivisa, com ha fatto la sua psicterapeuta. Le consiglio però di affrontare la questione e i suoi dubbi con la sua psicoterapeuta. chissà, magari aprite ulteriori tematiche di approfondimento.
Un caro saluto
Dr.ssa Daniela Benedetto
Roma
www.danielabenedetto.it
Dott.ssa Daniela Benedetto
Psicologa Psicoterapeuta a Roma Monteverde
Via Isacco Newton 71 00151 Roma
0665744507
3396306112
info@danielabenedetto.it
www.danielabenedetto.it
www.danielabenedetto.it/forum
Post Reply

Return to “...E se decidessi di fare una psicoterapia? Indicazioni per l'uso!”