Un Sogno lungo una settimana

Spesso ci troviamo di fronte a situazioni più grandi di noi, con stati d'animo particolari che non riconosciamo. A volte "sentiamo" che qualcosa non va, che dovremmo scegliere qualcosa, qualcosa di diverso, prendere una strada mai percorsa prima e che non conosciamo, non sappiamo neanche se esiste. Altre volte invece sentiamo un malessere preciso che ci crea grande disagio; che fare, come orientarsi, come spiegare cosa ci succede e a chi?
Questo spazio ti dà l'opportunità di condividere con noi le tue domande e soprattutto ricevere quelle risposte che possano esserti utili a prendere poi le decisioni più adeguate per te ad esempio scegliere o meno di fare un percorso psicoterapeutico e come orientarti in tal senso.


Moderatore: Dr.ssa Daniela Benedetto

Rispondi
Velenia
Messaggi: 1
Iscritto il: 12 agosto 2011, 11:02

Un Sogno lungo una settimana

Messaggio da Velenia » 12 agosto 2011, 11:20

Buongiorno a tutti! mi sono appena iscritta e la motivazione è che non riesco a trovare da nessuna parte risposte su quanto mi è accaduto in sogno stanotte.
E' possibile vivere una seconda vita in sogno? Non le solite immagini confuse che appena svegli ci fanno sorridere, una vera e propria realtà parallela con tanto di giorno,pasti,spostamenti, appuntamenti, sera, uscite, telefonate, letto, il giorno dopo e via così per un tempo che mi è sembrato dal susseguirsi di giorno e notte circa una settimana.
In questo sogno frequentavo una pesona influente (un mio ex datore di lavoro,molto più grande di me,con il quale ho avuto solo rapporti formali)che se non avessi tagliato malamente fuori dalla mia vita forse avrebbe potuto aiutarmi con l'attività che sto intraprendendo.Ci conoscevamo e flirtavamo (io con il solo scopo di servirmene),ma quando ci siamo baciati ho realizzato che sono sposata e ho ingiustamente tradito il mio compagno. I giorni dopo ,nel sogno, sono stati un susseguirsi di impeti verso quest'uomo(credevo per una giusta causa) e sensi di colpa verso mio marito.
Non chiedo un'analisi, vorrei solo un consiglio perchè per la prima volta mi sento smarrita (di solito sono abbastanza equilibrata!), come nelle descrizioni sui libri delle esperienze di "viaggio astrale" o qualcosa di simile..
Grazie a tutti quelli che avranno la gentilezza di darmi un' opinione!

Rispondi

Torna a “...E se decidessi di fare una psicoterapia? Indicazioni per l'uso!”