Non so se definirmi depressa.

Spesso ci troviamo di fronte a situazioni più grandi di noi, con stati d'animo particolari che non riconosciamo. A volte "sentiamo" che qualcosa non va, che dovremmo scegliere qualcosa, qualcosa di diverso, prendere una strada mai percorsa prima e che non conosciamo, non sappiamo neanche se esiste. Altre volte invece sentiamo un malessere preciso che ci crea grande disagio; che fare, come orientarsi, come spiegare cosa ci succede e a chi?
Questo spazio ti dà l'opportunità di condividere con noi le tue domande e soprattutto ricevere quelle risposte che possano esserti utili a prendere poi le decisioni più adeguate per te ad esempio scegliere o meno di fare un percorso psicoterapeutico e come orientarti in tal senso.


Moderator: Dr.ssa Daniela Benedetto

Post Reply
komatsu8
Posts: 4
Joined: 28 December 2012, 19:29

Non so se definirmi depressa.

Post by komatsu8 »

Salve, ho la strana sensazione che qualcosa in me non vada bene. Ho 22 anni, "dovrei" essere felice starete pensando. E invece non lo sono. Mi sento arrabbiata ogni giorno, piango fino ad avere attacchi di panico quasi ogni giorno. La mia vita di coppia sta andando a pezzi per questo mio stato d'animo. Non so trovare la motivazione per questa mia sofferenza, è già da lungo tempo che sto così. Io sono una studentessa (delusa della sua facoltà), ho un ragazzo che non mi da mai ragioni di essere infelice eppure non passa mai giorno in cui non piango. I miei genitori si stanno separando ma non credo sia questo il motivo per la mia infelicità, perchè è da molto prima che ce l'ho. Sono diventata molto insicura nel giro di 3 anni, sono gelosa e ho mancanza di fiducia sia in me che negli altri. Questa cosa si ripercuote nella mia relazione con il mio ragazzo, ho il pensiero fisso che non gli basto, penso che qualsiasi altra donna potrebbe renderlo felice. Sono bisognosa di affetto continuo ed è un male perchè non riesco ad apprezzare niente! Ho bisogno di aiuto. Devo cercare di essere felice, di credere in me stessa ma credo che sia tutta colpa dei miei genitori che mi hanno cresciuta in mezzo alla gelosia e alla mancanza di fiducia. Ma adesso che potrei affrontare meglio le situazioni, mi sta cadendo tutto di sopra, non ho più la forza di reagire e odio tutti. Ho bisogno di aiuto e di saper affrontare i miei disagi interiori. Grazie.
amarillide
Posts: 26
Joined: 28 January 2013, 20:09

Re: Non so se definirmi depressa.

Post by amarillide »

Non so immaginare cosa si prova ad assistere alla separazione dei propri genitori,ma credo che non sia una sensazione bellissima.Potrebbe essere,comunque,che il loro rapporto burrascoso,abbia condizionato,anche se indirettamente,i tuoi stati d'animo,spingendoti a pensare che anche la relazione con il tuo ragazzo potrebbe finire da un momento all'altro e rendendoti più insicura.Ma perchè lui dovrebbe lasciarti?non credi che,se avesse intenzione di farlo,te lo farebbe capire? Penso però che per non perderlo,tu debba rialzarti.Non assillarlo troppo con scenate di gelosia,perchè potrebbe stancarsi sul serio:l'amore basta,ma fino ad un certo punto.E poi,se la tua facoltà non ti soddisfa,perchè non cambi?Perchè continui a fare qualcosa che non ti piace? Credimi,intraprendere qualcosa,per cui provi un reale interesse, ti metterebbe di buon umore.Se hai bisogno di parlare,comunque,io ci sono.Baci!
Post Reply

Return to “...E se decidessi di fare una psicoterapia? Indicazioni per l'uso!”