consigli per la scelta di un psicoterapeuta

Spesso ci troviamo di fronte a situazioni più grandi di noi, con stati d'animo particolari che non riconosciamo. A volte "sentiamo" che qualcosa non va, che dovremmo scegliere qualcosa, qualcosa di diverso, prendere una strada mai percorsa prima e che non conosciamo, non sappiamo neanche se esiste. Altre volte invece sentiamo un malessere preciso che ci crea grande disagio; che fare, come orientarsi, come spiegare cosa ci succede e a chi?
Questo spazio ti dà l'opportunità di condividere con noi le tue domande e soprattutto ricevere quelle risposte che possano esserti utili a prendere poi le decisioni più adeguate per te ad esempio scegliere o meno di fare un percorso psicoterapeutico e come orientarti in tal senso.


Moderatore: Dr.ssa Daniela Benedetto

Rispondi
mimmo33333
Messaggi: 3
Iscritto il: 9 novembre 2013, 22:39

consigli per la scelta di un psicoterapeuta

Messaggio da mimmo33333 » 9 dicembre 2013, 21:10

Carissimi voi tutti, molti mi hanno contattato per chiedere dei consigli e per questo vi rispondo qui'. Premessa fondamentale : io sono un paziente. E di dottori ce ne sono tanti è una giungla.....
Per la scelta del psicoterapeuta che vi posso consigliare:
1) se avete dei problemi con le donne , allora, non scegliete psicoterapeute donne, cioè andare a visita da dottori del vostro stesso sesso; se no rischiate di creare altro caos.....
2)scegliete psicoterapeuti dai 40-45 anni in su, cioè professionisti che hanno esperienza, i giovani dottori se la faranno l'esperienza, ma non su di noi :)
3) prima di iniziare un percorso lungo informatevi tramite il sito dell'albo dei dottori almeno in quanto tempo si è laureato e dove.... si lo so ... ma noi vogliamo il meglio....
4)fatevi bene i conti, soprattutto le spese economiche, se il dottore si prende 80 euro a seduta a settimana , significa 3500 euro all'anno. QUi' si parla di anni, ve lo potete permettere?
5)se durante la terapia avvertite paure , ansie, che vi stanno sfuggendo di mano....ditelo immediatamente al psicoterapeuta per farvi consigliare un psichiatra..
6)di psicoterapie ce ne sono tantissime... informatevi prima di iniziare un percorso lungo e faticoso, se prendete il discorso sotto gamba , vi potete trovare al punto di partenza dopo un anno di sedute...
7)non si puo' essere quello che uno non è , ed eventualmente il cambiamento è faticoso.....
8)la prima cosa che si deve avvertire con il psicoterapeuta è un senso di fiducia, se manca quella non andate da nessuna parte
9)le psicoterapie sono come quegli esami difficilissimi all'università, puo' darsi che lo superate dopo 3-6-9.... volte, oppure puo' darsi che non lo supererete mai :(
10)come tutte le terapie .. per la stessa malattia.. ad uno fa effetto ad altri puo' darsi di no.. il risultato non è certo....

spero di essere contraddetto, questo è quello che io consiglierei ad una persona che mi chiede dei consigli sulla scelta di un psicoterpeuta.

Rispondi

Torna a “...E se decidessi di fare una psicoterapia? Indicazioni per l'uso!”