Credo di avere un problema. E adesso?

Spesso ci troviamo di fronte a situazioni più grandi di noi, con stati d'animo particolari che non riconosciamo. A volte "sentiamo" che qualcosa non va, che dovremmo scegliere qualcosa, qualcosa di diverso, prendere una strada mai percorsa prima e che non conosciamo, non sappiamo neanche se esiste. Altre volte invece sentiamo un malessere preciso che ci crea grande disagio; che fare, come orientarsi, come spiegare cosa ci succede e a chi?
Questo spazio ti dà l'opportunità di condividere con noi le tue domande e soprattutto ricevere quelle risposte che possano esserti utili a prendere poi le decisioni più adeguate per te ad esempio scegliere o meno di fare un percorso psicoterapeutico e come orientarti in tal senso.


Moderator: Dr.ssa Daniela Benedetto

Post Reply
Elan
Posts: 2
Joined: 8 November 2015, 21:40

Credo di avere un problema. E adesso?

Post by Elan »

Salve a tutti. Credo che questo post sia una ripetizione di altri, ma ci sono davvero moltissimi topic in questo forum ed è difficile fare la ricerca.

Scrivo perchè dopo una sofferta analisi di me stessa e della mia vita, e di studio su internet di una materia che non è la mia, credo di aver capito di soffrire di Disturbo ossessivo-compulsivo di personalità. Tengo a precisare che non credo nelle auto-diagnosi fatte su internet, ma leggendo quelle pagine ho letto la mia vita e ho capito che il 98% dei comportamenti che ho avuto da 10 anni a questa parte e che spesso mi hanno arrecano sofferenza, sono ricollegabili a questo disturbo. Non avrei mai immaginato prima di questo momento di poter avere un problema, ma l'avevo interpretato come un carattere difficile da tenere sotto controllo. Aver scoperto di avere potenzialmente un problema, da una parte mi rincuora, perchè mi da la speranza di poter uscire da questo labirinto, un giorno, ma dall'altra è difficile ammettere di avere un disturbo di tipo psicologico, dato che per anni ho recitato la parte della persona senza sentimenti

Quindi ciò che vi chiedo è: ora che faccio? Forse dovrei andare da uno psicologo/psicoterapeuta (non riesco nemmeno a capirne la differenza)? E se fosse così, come fare a comunicarlo ai miei? Non sono così giovane, ho 24 anni, ma dovrei necessariamente dirlo perchè sono una studentessa e non ho i soldi per pagare l'eventuale terapia.

Grazie a chi mi risponderà.

Elan
User avatar
Haries Cavalier
Posts: 304
Joined: 30 August 2011, 17:24

Re: Credo di avere un problema. E adesso?

Post by Haries Cavalier »

Buonasera Elan,

Non è importante il nome che ci danno, sono solo superflui...la cosa importante è che sappiamo di avere certi problemi, certo sarebbe meglio capirli e darli un nome, ma noi siamo persone non ogetti, macchine...bisogna capire che, ognuno è un caso a sé e quel che un esperto può nominare con una diagnosi uno, non è detto che valga per un'altro...
Quindi facciamo attenzione con Internet, ec... Il più delle volte sono molto chiusi questi test...
Leggendo in giro molte cose pensiamo che possano appartenerci in quanto le sentiamo nostre, come se le vivessimo sulla propria pelle.
Si può allora provare ad andare da uno psicologo, specialista per chiarici le idee e capire a che livello siamo, sapranno in qualche modo tranquilizzarci.
Un saluto sincero.
La gente ha dimenticato l' Arte del saper Ascoltare ma ha imparato in modo crudele a Giudicare senza conoscere chi, gli sta difronte ...
Elan
Posts: 2
Joined: 8 November 2015, 21:40

Re: Credo di avere un problema. E adesso?

Post by Elan »

Grazie davvero per la risposta. Ma un esperto è in grado di capire in una sola seduta se c'è un problema?
User avatar
Haries Cavalier
Posts: 304
Joined: 30 August 2011, 17:24

Re: Credo di avere un problema. E adesso?

Post by Haries Cavalier »

Si figuri, scrivo quello che mi passa per la testa e in base a quel che ho vissuto e sto vivendo.
Non sono certo io a dire cosa bisogna o no, fare.
Come tutti anch'io ho i miei problemi, difetti e limitazioni.

Dipende da caso a caso, da quel che decidiamo e quanto esprimiamo di noi.
Non è detto comunque.
Poche sedute il più delle volte non bastano.
La gente ha dimenticato l' Arte del saper Ascoltare ma ha imparato in modo crudele a Giudicare senza conoscere chi, gli sta difronte ...
Post Reply

Return to “...E se decidessi di fare una psicoterapia? Indicazioni per l'uso!”