Minorata minoranza

Un mondo di gioie e dolori, di salite e discese ; un mondo "diverso" che urla la propria normalità. L'immagine e la conoscenza di se', il rapporto con il proprio corpo, la propria sessualità, le barriere architettoniche e mentali che dobbiamo superare, le piccole grandi difficoltà della vita quotidiana che dobbiamo affrontare, sono le basi da cui partire per affermarci non solo come disabili ma come persone. Parliamo di questo e molto altro ancora.

Moderator: Dr.ssa Patrizia Facchini

Post Reply
verità
Posts: 322
Joined: 24 September 2008, 20:45

Minorata minoranza

Post by verità »

La disabilità spesso comporta questo: uno contro tutti e tutti contro uno!
Tristissimo lo so. Fastidioso da sentir dire. Ma qualche volta è proprio così.
La spiegazione è molto semplice, matematica direi: sono numericamente di più quelli sani e l'evoluzione della specie non vuole certo farsi frenare da poche eccezioni.
Chi è disabile farà di tutto per farsi accettare, ma proprio in questo c'è il rischio che esageri, che per compensare diventi particolarmente competitivo, troppo tenace, troppo duro ed esigente.
La mia opinione riguardo a questa eventualità dolorosa è che il disabile si accetti esso per primo anche in questa sua diversità "aggressiva", se mi passate il termine. Non sono sicura di quello che dico, perchè credo anche che la vera forza stia nella capacità di accettazione e sopportazione, però pure l'atteggiamento più pacifista può rappresentare "l'uno contro tutti", quando tutto il mondo è un mondo di guerra. Io sono un po' disabile e il conformismo non mi interessa. Quando qualcuno più disabile di me mi scuote un po' gli dico "vacci piano ma fai pure, se questo serve per farci capire....!"
Post Reply

Return to “La disabilità”